Menù di navigazione
Legislatura X - Atto di indirizzo politico approvato ogg. n. 5854 -
Approvato in data: 21/12/2017

Testo:

 

ORDINE DEL GIORNO

 

L’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna

 

Premesso che

 

le attività di tutela e l’assistenza della fauna selvatica ferita o in difficoltà sono regolate dall’articolo 26 della legge regionale n. 8 del 1994, e sono concretamente esercitate dai CRAS autorizzati e dalle associazioni di volontariato in convezione con la Regione.

 

Sono arrivate nel corso del 2017 sollecitazioni da parte di operatori e associazioni del settore in merito alle difficoltà nell’attivazione delle convenzioni, nella rendicontazione dei costi, nel coprire le spese sostenute per le attività svolte a titolo di volontariato e in generale in merito all’assetto e alla regolamentazione delle attività di tutela e assistenza della fauna selvatica ferita o in difficoltà.

 

Il passaggio della competenza relativa alla tutela e l’assistenza della fauna selvatica ferita o in difficoltà dalle Province alla Regione ha comportato difficoltà e ritardi in parte dovuti alle diverse gestioni delle singole Province, in parte dovuti alla carenza di riferimenti normativi nazionali.

 

Considerato che

 

la Regione Emilia-Romagna al fine di andare incontro alle richieste dei territori ha predisposto nell’avviso pubblico di manifestazione di interesse per il 2018 diversi accorgimenti per evitare ritardi, sprechi, sovrapposizioni e per garantire una maggiore copertura delle spese sostenute dalle associazioni che sottoscrivono le convenzioni.


 

L’Assemblea legislativa in sede di approvazione di bilancio sta provvedendo ad aumentare i fondi destinati allo specifico settore e contestualmente ad approvare una modifica normativa che allarga il campo delle attività ricomprese nelle convenzioni.

 

Nonostante questi interventi appare necessario affrontare una revisione complessiva della legislazione in materia, che coinvolga le differenti competenze coinvolte e che preveda linee guida per la gestione dei CRAS.

 

Tutto ciò premesso e considerato

impegna la Giunta

 

a fornire ai CRAS e alle Associazioni convenzionate per il 2018 un supporto specifico nell’attività di riconoscimento delle spese rimborsabili alla luce delle innovazioni legislative introdotte con il Collegato di Bilancio, prevedendo nel caso la redazione di un vademecum sulle spese rendicontabili.

 

Ad avviare in concerto con l’Assemblea legislativa e con le realtà attive nei diversi territori un lavoro di revisione complessiva della normativa che regola le attività di tutela e assistenza della fauna selvatica ferita o in difficoltà.

 

A verificare in quella sede l’opportunità di valorizzare le esperienze e competenze attive sui territori, semplificare il lavoro di rendicontazione delle spese, introdurre più ampi margini nel riconoscimento delle spese generali, promuovere la redazione di linee guida sulla gestione della tutela e l’assistenza della fauna selvatica ferita o in difficoltà.

 

 

Approvato a maggioranza dei presenti nella seduta pomeridiana del 21 dicembre 2017