Menù di navigazione
Legislatura VIII- Atto di indirizzo politico ogg. n. 1227
Oggetto:
Testo presentato: Documento protocollato
1227 - Risoluzione proposta dai consiglieri Parma, Manfredini e Corradi per impegnare la Giunta ad attivarsi presso gli organi competenti, affinché sia riconosciuto il genocidio del popolo armeno (documento in data 24 03 06).

Testo:

 RISOLUZIONE
I sottoscritti Consiglieri: Maurizio Parma, Mauro
Manfredini, Roberto Corradi, del Gruppo Consiliare
Lega Nord Padania Emilia e Romagna
Premesso che :
- l'espressione genocidio armeno comprende due
fasi distinte: il primo è relativo alla campagna
contro gli armeni condotta negli anni 1894-1896 dal
sultano ottomano Abdul Hamid II, mentre il secondo
si riferisce alla deportazione ed eliminazione
degli armeni compiuta dai Giovani Turchi, negli
anni 1915-1916;
- tra il 1895 ed il 1997 vennero uccisi dai
1.000.000 ai 1.500.000 armeni, le fonti non
forniscono un dato preciso, in pratica vennero
soppressi i 2/3 della popolazione armena residente
in Turchia;
- circa 100.000 bambini armeni vennero prelevati
dalle loro famiglie e allevati da famiglie turche o
curde smarrendo così la propria identità;
Precisato che:
- attualmente il genocidio armeno è stato
riconosciuto come realtà storica sia dall'Onu, sia
dal Parlamento Europeo;
- diversi Paesi hanno riconosciuto formalmente il
genocidio del popolo armeno da parte dei turchi;
Sottolineato che:
- sono in atto negoziati per far diventare la
Turchia Paese membro della Comunità Europea;
- la Turchia non ha ancora riconosciuto la propria
responsabilità nella vicenda;
Si esprime:
- piena vicinanza al popolo armeno;
- solidarietà per la battaglia che il popolo armeno
sta facendo per far si che venga riconosciuto da
tutti il genocidio ad opera dei Turchi;
l'Assemblea Legislativa impegna la Giunta Regionale:
- ad attivarsi presso gli organi competenti,
affinché venga riconosciuto ufficialmente il
genocidio del popolo armeno;
- ad ampliare i programmi scolastici facendo sì che
riprendano gli avvenimenti della strage di questo
popolo.
Maurizio Parma
Mauro Manfredini
Roberto Corradi