Menù di navigazione
Legislatura VIII- Atto di indirizzo politico ogg. n. 1835
Oggetto:
Testo presentato: Documento protocollato
1835 - Risoluzione proposta dal consigliere Varani per prevedere un adeguato periodo di confronto nella Commissione assembleare competente, al fine di collaborare alla definizione delle linee di accreditamento dei servizi sociali e socio-sanitari coerenti con la L.R. n. 2/2003 (documento in data 18 10 06).

Testo:

 RISOLUZIONE
L'Assemblea legislativa dell'Emilia-Romagna
Sottolineata l'importanza delle direttive per
l'accreditamento dei servizi sociali e
socio-sanitari, di cui alla legge regionale 2 del
2003;
ricordato che l'art. 38 della legge prevede che la
proposta dell'individuazione dei soggetti da
sottoporre ad accreditamento avvenga entro il 31
dicembre 2006, previa acquisizione del parere della
competente commissione assembleare;
segnalato che tale operazione di accreditamento ha
un rilievo fondamentale per le politiche sociali,
per la sostenibilità del sistema e la sua
accessibilità ed equità per i cittadini, per la
pluralità dei soggetti coinvolti e per le
responsabilità delle amministrazioni locali nei
confronti delle rispettive comunità;
ritenuto che la sede istituzionale della
commissione assembleare sia luogo rilevante e
basilare per il confronto su questa materia e con
le parti sociali interessate, richiamata pertanto
la norma di cui all'art. 38;
impegna per quanto di rispettiva competenza la
Giunta regionale e la competente commissione
Assembleare
a prevedere un adeguato e ponderato periodo di
confronto nella sede della commissione, inclusi -
se deciso dalla competente commissione - confronti
e/o udienze con i soggetti istituzionali e con le
parti sociali interessate al provvedimento, al fine
di collaborare alla definizione delle linee di
accreditamento coerenti con l'impianto e gli
obiettivi della legge regionale 2 del 2003 e con le
esigenze e i diritti delle persone nell'ambito
delle politiche di cittadinanza sociale.
Gianni Varani