Menù di navigazione
Legislatura VIII- Atto di indirizzo politico ogg. n. 1848
Oggetto:
Testo presentato: Documento protocollato
1848 - Risoluzione proposta dai consiglieri Parma, Manfredini e Corradi per impegnare la Giunta a non acconsentire più allo smaltimento dei rifiuti provenienti da altre regioni e in particolare di quelli dei comuni campani (documento in data 24 10 06).

Testo:

 RISOLUZIONE
I sottoscritti Consiglieri: Maurizio Parma, Mauro
Manfredini, Roberto Corradi, del Gruppo Consiliare
Lega Nord Padania Emilia e Romagna
Premesso che:
recentemente il Governo Prodi ha emanato un
Decreto-Legge sull'emergenza rifiuti in Campania,
nel quale si evince che tutte le Regioni dovranno
ricevere e smaltire parte dei rifiuti campani;
anche il Presidente Vasco Errani aveva espresso il
proprio disappunto sulla questione;
Preso atto che:
dal 1994 ad oggi si stima che la gestione
commissariale del ciclo dei rifiuti della Regione
Campania è costata alle casse dello Stato circa
2.000 miliardi di vecchie lire;
a tutt'oggi sul territorio campano giacciono 3
milioni di ecoballe , cioè 5.600.000 di metri cubi
di rifiuti imballati;
Considerato che:
sono in arrivo circa 5.000 tonnellate di rifiuti
che dovranno essere stoccate nelle varie Regioni
del Nord;
la nostra Regione ha già più volte smaltito il
proprio quantitativo di rifiuti campani dopo che il
Governatore della Campania, Sassolino, si era
impegnato ad adottare un piano strategico per la
gestione dei rifiuti con una serie di interventi
strutturali;
l'emergenza rifiuti trova la sua origine nelle
responsabilità delle istituzioni locali, le quali
appaiono del tutto impreparate a recepire le novità
che verranno introdotte nel settore dalla delega
ambientale; inoltre, la legge n. 21/06, sembra
finalizzata a coprire le responsabilità di coloro
che non hanno applicato la legislazione vigente,
scaricando i costi della loro incapacità sullo
Stato;
ancora oggi non si è fatta chiarezza sulla politica
che la Regione Campania vorrà attuare per porre
fine all'emergenza dello smaltimento dei rifiuti
accumulati;
Visto che:
con la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale n° 23
del 28/01/06, è entrata in vigore la legge n°
21/2006 misure straordinarie per fronteggiare
l'emergenza nel settore dei rifiuti nella Regione
Campania ;
l'Assemblea Legislativa impegna la Giunta
Regionale:
a non acconsentire più allo smaltimento dei rifiuti
provenienti da altre Regioni e in particolar modo
di quelli dei Comuni campani, fino a quando la
Regione Campania non inizierà ad attuare una
politica di gestione dei rifiuti.
Maurizio Parma
Mauro Manfredini
Roberto Corradi