Menù di navigazione
Legislatura VIII- Atto di indirizzo politico ogg. n. 821
Oggetto:
Testo presentato: Documento protocollato
821 - Risoluzione proposta dal consigliere Masella per chiedere al Parlamento di sollecitare, in sede europea, l'apertura di un'inchiesta internazionale circa l'uso da parte dell'esercito statunitense, in Iraq, di materiale bellico non convenzionale, chiarendo inoltre il ruolo svolto dal contingente italiano e l'immediato ritiro dello stesso (documento in data 23 11 05).

Testo:

 Premesso
$ che nel Preambolo del nostro Statuto, tra i
valori fondanti della nostra Regione, vi è la pace
e il ripudio della guerra;
$ che un'inchiesta di Rai News 24, confermando le
diverse testimonianze raccolte in questi mesi,
dimostra senza ombra di dubbio l'utilizzo massiccio
di fosforo bianco da parte dell'esercito
statunitense contro la popolazione di Falluja nel
corso della campagna militare del novembre 2004;
$ che le ragioni utilizzate per giustificare
l'aggressione da parte di Stati Uniti, Gran
Bretagna, Italia ed altri paesi contro l'Iraq nella
primavera del 2003, anche alla luce
dell'inesistenza in Iraq delle armi di distruzione
di massa, risultano semplicemente pretestuose,
volte solamente a giustificare una guerra di
conquista per il controllo di importanti risorse
energetiche, con l'obiettivo generale di
destabilizzare l'intero Medio Oriente come parte
dei piani di egemonia globale USA e della guerra
preventiva di Bush;
$ che l'Italia è complice politica e morale di
questa come di altre stragi compiute in Iraq e
negli altri paesi occupati militarmente da USA e
NATO;
Ricordato
$ che l'MK77, denominato fosforo bianco, è un
ordigno in grado di incendiare aria e produrre un
fumo denso e velenoso in grado di distruggere ogni
forma di vita in un raggio di 150-200 metri;
$ che l'utilizzo dell'MK77, in quanto arma chimica,
è vietato dalle Convenzioni ONU;
Alla luce
$ delle agghiaccianti testimonianze riportate nelle
interviste in cui testimoni raccontano di aver
visto corpi di donne e bambini bruciati, nonché le
testimonianze di due veterani della I^ Divisione,
Jeff Englehart e Garret Reppenhagen i quali
confermano:
Ho sentito l'ordine di fare attenzione perché
veniva usato il fosforo bianco su Falluja. Il
fosforo brucia i corpi, addirittura li scioglie ;
$ delle dichiarazioni dei funzionari del ministero
della Difesa britannico, i quali in una lettera
alla ex deputata laburista Alice Mahon, dimessasi
dal partito e dal parlamento perché non vuole fare
parte di una coalizione che copre i crimini di
guerra , chiedono ufficialmente scusa per per
essere stati costretti a mentire e ammettono
l'impiego del MK77 da parte dell'esercito
statunitense;
l'Assemblea legislativa dell'Emilia-Romagna
esprime
$ ferma condanna per quanto accaduto a Falluja, a
partire dall'utilizzo da parte dell'esercito
americano di fosforo bianco contro la popolazione
civile inerme;
chiede
$ al Parlamento italiano di sollecitare in sede
europea l'apertura di un'inchiesta internazionale
in grado di chiarire quanto effettivamente avvenuto
in Iraq in questi mesi riguardo l'utilizzo da parte
dell'esercito statunitense di materiale bellico non
convenzionale e, se riconosciuti colpevoli, il
deferimento degli Stati Uniti alle autorità di
giustizia internazionale competenti;
$ al Governo di chiarire l'eventuale ruolo svolto
dal contingente militare in Iraq, tanto sul piano
politico ed operativo, quanto per evitare il
ripetersi di situazioni simili alla cosiddetta
sindrome dei Balcani ;
$ al Governo, anche alla luce di questi fatti,
l'immediato ritiro delle nostre truppe dall'Iraq.
Leonardo Masella