Menù di navigazione
Documento vigente: Testo Coordinato

LEGGE REGIONALE 14 agosto 1989, n. 27

NORME CONCERNENTI LA REALIZZAZIONE DI POLITICHE DI SOSTEGNO ALLE SCELTE DI PROCREAZIONE ED AGLI IMPEGNI DI CURA VERSO I FIGLI

INDICE

espandere cartella Titolo I - PRINCIPI GENERALI
espandere cartella Titolo II - SESSUALITÀ PROCREAZIONE E NASCITA
espandere cartella Titolo III - SERVIZI ALLE FAMIGLIE ALLA DONNA E ALL'INFANZIA
espandere cartella Titolo IV INTERVENTI SOCIO-ASSISTENZIALI
chudere cartella Titolo V - DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE
Art. 20 Esercizio delle funzioni sanitarie e socio-assistenziali a collocazione territoriale
Art. 21 - Attività dei consultori familiari
Art. 22 - Servizi consultoriali di soggetti non istituzionali
Art. 23 - Rapporti e convenzioni con i consultori gestiti da soggetti non istituzionali
Art. 24 - Aggiornamento del personale
Art. 25Sezione speciale famiglie-procreazione-infanzia dell'Osservatorio epidemiologico e dell'Osservatorio per le politiche sociali
Art. 26 - Conferenza regionale sulle famiglie
Art. 27 - Relazioni periodiche
Art. 28 - Norme finanziarie
Art. 29 - Abrogazione di norme

Note del Redattore:

Il comma 5 dell'art. 37 della L.R. 10 gennaio 2000 n. 1 dispone che ai procedimenti di erogazione dei benefici di natura finanziaria in corso alla data di entrata in vigore della stessa legge, e fino all'approvazione del programma di cui all'art. 10, continuano ad applicarsi le disposizioni delle norme regionali abrogate.