Menù di navigazione
Documento vigente: Testo Coordinato

LEGGE REGIONALE 28 luglio 2004, n. 16

DISCIPLINA DELLE STRUTTURE RICETTIVE DIRETTE ALL'OSPITALITÀ

INDICE

espandere cartella TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI
chudere cartella TITOLO II - DEFINIZIONI
Art. 4 - Definizioni generali e definizione di strutture e tipologie ricettive
Art. 5 - Strutture ricettive alberghiere
Art. 6 - Strutture ricettive all'aria aperta
Art. 7 - Case per ferie
Art. 8 - Ostelli
Art. 9 - Rifugi alpini ed escursionistici
Art. 10 - Affittacamere
Art. 11 - Case e appartamenti per vacanze
Art. 12 - Appartamenti ammobiliati per uso turistico
Art. 13 - Attività saltuaria di alloggio e prima colazione
Art. 14 - Strutture ricettive all'aria aperta non aperte al pubblico
Art. 15 - Aree attrezzate di sosta temporanea
espandere cartella TITOLO III - Esercizio dell'attività ricettiva
espandere cartella TITOLO IV - CLASSIFICAZIONE
espandere cartella TITOLO V - DISCIPLINA DEI PREZZI E RILEVAZIONI STATISTICHE
espandere cartella TITOLO VI - SANZIONI
espandere cartella TITOLO VII - DISPOSIZIONI PER USI OCCASIONALI O TEMPORANEI
espandere cartella TITOLO VIII - NORME TRANSITORIE, FINALI ED ABROGAZIONI

Note del Redattore:

Dal 3/3/2006 decorre il termine di 6 mesi per effettuare la nuova dichiarazione di cui al comma 1 del presente articolo. Alla suddetta data è stato pubblicato infatti l'atto di Giunta n. 2186/2005 richiamato dal presente articolo.

Entro novanta giorni dall'entrata in vigore della L.R. 27 giugno 2014, n. 7 la Giunta regionale approva l'atto di cui al comma 4 bis dell'articolo 6 della presente legge. Pertanto le disposizioni del presente comma trovano applicazione a decorrere dall'approvazione di tale deliberazione.