Menù di navigazione

 

 

 

224.

 

SEDUTA DI GIOVEDÌ 20 DICEMBRE 2018

 

(POMERIDIANA)

 

PRESIDENZA DEL VICEPRESIDENTE RAINIERI

 

 

INDICE

 

Il testo degli oggetti assembleari è reperibile sul sito dell’Assemblea

 

OGGETTO 7594

Richiesta di istituzione, proposta dal consigliere Galli, ai sensi dell'art. 60, comma 1 del Regolamento interno dell'Assemblea legislativa e dell'art. 40, comma 1, dello Statuto della Regione, di una Commissione assembleare d'inchiesta circa l’attività delle cooperative che si occupano dell’accoglienza degli immigrati, con particolare riferimento all’utilizzazione delle relative risorse ed alla situazione esistente a Modena.

(Continuazione discussione e reiezione)

PRESIDENTE (Rainieri)

BOSCHINI (PD)

GALLI (FI)

TARUFFI (SI)

GALLI (FI)

PRESIDENTE (Rainieri)

 

Allegato

Partecipanti alla seduta

Votazione oggetto 7594

Comunicazione prescritta dall’articolo 69 del Regolamento interno

 

 

PRESIDENZA DEL VICEPRESIDENTE RAINIERI

 

La seduta ha inizio alle ore 14,03

 

PRESIDENTE (Rainieri): Dichiaro aperta la duecentoventiquattresima seduta della X legislatura dell’Assemblea legislativa.

 

OGGETTO 7594

Richiesta di istituzione, proposta dal consigliere Galli, ai sensi dell'art. 60, comma 1 del Regolamento interno dell'Assemblea legislativa e dell'art. 40, comma 1, dello Statuto della Regione, di una Commissione assembleare d'inchiesta circa l’attività delle cooperative che si occupano dell’accoglienza degli immigrati, con particolare riferimento all’utilizzazione delle relative risorse ed alla situazione esistente a Modena.

(Continuazione discussione e reiezione)

 

PRESIDENTE (Rainieri): Riprendiamo i nostri lavori, sospesi nella seduta antimeridiana, dall’oggetto 7594, richiesta di istituzione, proposta dal consigliere Galli, ai sensi dell'articolo 60, comma 1, del Regolamento interno dell'Assemblea legislativa e dell'art. 40, comma 1 dello Statuto della Regione, di una Commissione assembleare d'inchiesta circa l’attività delle cooperative che si occupano dell’accoglienza degli immigrati, con particolare riferimento all’utilizzazione delle relative risorse e alla situazione esistente a Modena. A firma del consigliere Galli.

A seguito dell’intervento di replica di questa mattina del consigliere Galli, do la parola al consigliere Boschini per fatto personale.

 

BOSCHINI: Grazie, presidente. È la prima volta che in quattro anni chiedo la parola per fatto personale, perché io sono di quelli che pensano che la politica sia una cosa da persone vere che, come nel calcio, quando ti danno una botta, invece di andarti a lamentare dall’arbitro, dopo un po’ gliela dai più forte. Io penso che la politica sia una cosa così. Però, siccome siamo in un’istituzione e le cose rimangono agli atti e a verbale, passi che lei, consigliere Galli, inizi il suo intervento dicendo che io avrei detto delle menzogne, secondo me no evidentemente, non è secondo me lei a dover giudicare, ma passi ancora; le faccio notare che lei ha usato la parola “malfattore” con riferimento all’oggetto di cui stiamo parlando, quindi alla realtà associativa di cui stiamo parlando e credo che lei se ne dovrà forse assumere la responsabilità. Il problema è che, quando lei l’ha definita una realtà di malfattori, ha cominciato ad ipotizzare che ci fossero dei motivi diversi da quelli che io ho esposto e quindi ha lasciato un sottinteso sul fatto che ci fossero dei motivi per cui io mi dovevo sentire accomunato a questa realtà, che lei ha definito di malfattori. Così questo sottinteso per me diventa difficile da accettare. Se poi conclude il suo intervento dicendo “vi siete ingrassati” e guarda da questa parte, quindi non penso che stesse riferendosi alla mia silhouette, delle cene di Natale, e con riferimento all’oggetto di cui stiamo parlando, dopo aver definito qualcuno malfattore, dice “vi siete ingrassati”, ho l’impressione che lei, che non è uno sprovveduto, si renda perfettamente conto di aver detto una cosa molto seria che rimane agli atti di questa seduta e che io personalmente ritengo di valutare.

Qui siamo tutti giocatori di calcio, le botte si danno e si prendono senza andarsi a lamentare dall’arbitro, però non siamo nello spogliatoio della polisportiva o della bocciofila, siamo in un’istituzione in cui le parole pesano e bisogna imparare ad usarle. È lo stesso, identico, motivo per cui ho rifiutato la sua proposta. Non per motivi ideologici o di interesse privato, ma argomentando nel merito.

Visto che è quasi Natale, gliela chiudo bene, così siamo tutti felici, nella letterina di Natale metta questa buona intenzione per il nuovo anno: non voglio più andare dietro a Lega e Cinquestelle a fare queste polemicucce.

 

PRESIDENTE (Rainieri): Grazie, consigliere Boschini.

La parola al consigliere Galli per fatto personale.

 

(interruzioni)

 

Lo decido io, come ho fatto prima, che ho dato la parola a lei per fatto personale.

Decido io come si gestisce l’Aula, grazie.

 

GALLI: Mi piace questo piglio decisionista, presidente.

In realtà il termine va spiegato per rispetto non solo e non tanto all’Assemblea, ma al collega Boschini. “Malfattore” si riferisce a un contesto nazionale, locale, dove ci sono stati numerosissimi episodi di malversazioni, non si riferisce a un soggetto unico, ma agli infiniti episodi malversazione del mondo non solo cooperativo ma sulle spalle dell’accoglienza.

“Ingrassato” è riferito a un termine politico, di uso normale, e ci si riferisce ai vantaggi politici di appoggiare queste cooperative e sono vantaggi che sono stati in piccolissime parti d’Italia certamente anche episodi relativi al centrodestra, ma nella stragrande maggioranza degli episodi, in qualunque parte d’Italia, si riferisce al mondo della sinistra. Non voglio cominciare a fare l’elenco degli infiniti processi che sono stati sollevati in questi ultimi anni, ma è evidente che il collega Boschini non si è ingrassato di denaro, ma il suo mondo politico si è ingrassato di vicinanza politica. Questo va spiegato ma mi sembrava evidente.

 

PRESIDENTE (Rainieri): Grazie, consigliere Galli.

La parola al consigliere Taruffi.

 

TARUFFI: Grazie, presidente. Io il clima natalizio non lo avverto, personalmente e dal punto di vista istituzionale. Le parole del consigliere Galli sono state irricevibili e vanno rispedite al mittente, senza se e senza ma. Non tanto e non solo, al contrario di quello che ha detto lei, per rispetto dovuto al consigliere Boschini, ma soprattutto rispetto all’onorabilità di quest’Aula, perché lei, consigliere Galli, non so se consapevolmente o inconsapevolmente, e lo spiegherà, ha utilizzato i seguenti termini che chiedo alla Presidenza, nel momento in cui verrà redatto il verbale, vengano riportati testualmente, perché come da videoregistrazione da me direttamente visionata in quest’ora, visto che sono bello fresco, lei ha detto che lei conosce i motivi per cui il consigliere Boschini difende la cooperativa Caleidos; lei ha detto che noi non vogliamo la commissione, perché queste cooperative sono di nostri amici e nostre amiche; lei ha detto che su questa vicenda ci siamo ingrassati; lei ha detto che in questo sistema hanno prosperato solo i malfattori, cui il consigliere Boschini ha dato copertura politica; lei ha detto che il consigliere Boschini dà copertura politica a dei malfattori; lei ha detto che queste cooperative sono un meccanismo per derubare di denaro la nostra collettività. Quindi, se lei è a conoscenza di fatti in virtù dei quali ritiene queste accuse fondate, ha il dovere…

 

PRESIDENTE (Rainieri): Consigliere Taruffi, le chiedo di rivolgersi alla Presidenza.

 

TARUFFI: Ha ragione, presidente. Se il consigliere Galli ha notizie fondate per rilasciare queste dichiarazioni non al bar del suo paese, ma in un’Aula elettiva che rappresenta la Regione Emilia-Romagna, ha il dovere di procedere nelle aule a queste questioni deputate, perché, se non ha le pezze d’appoggio e non ha le ragioni ben fondate per avanzare queste accuse, sta commettendo un altro tipo di ragionamento. Le parole io le conosco bene, le utilizzo in modo sorvegliato, non come qualcun altro fa spesso, troppo spesso, in quest’Aula, perché l’altro passaggio che voglio qui richiamare con forza è che la misura è colma: non è più tollerabile venire in quest’Aula e avanzare illazioni, accuse, lasciar intendere che esistano rapporti politici, diretti o indiretti, di collusione, perché quello che è stato qui richiamato è questo, con il malaffare. Quindi, se conoscete l’italiano e avete consapevolezza di quello che dite, siate conseguenti, altrimenti chiedete scusa, dite che vi siete sbagliati, che effettivamente vi siete lasciati prendere dalla trance agonistica, cosa che vi succede un po’ troppo spesso e sulla quale forse bisognerebbe anche intervenire e, visto che siamo sotto Natale, qualcuno, non io, può essere forse più buono. Altrimenti queste accuse, perché di questo si tratta, e c’è la videoregistrazione, io ho tirato giù il letterale, non è un’interpretazione, è il testuale, rispetto a queste cose o si fa marcia indietro oppure qua lei ha messo insieme una evidenza di accuse che è giusto portare in altra sede. Ripeto, la misura è colma. Voi state conducendo in modo indiscriminato una campagna di diffamazione su questo tema e sul tema dell’accoglienza e dell’immigrazione che non è più sopportabile. A maggior ragione se a condurla è un esponente di un partito, visto che parliamo di corruzione, visto che parliamo di malaffare, in cui l’unico che ha una condanna passata in giudicato per corruzione è il presidente del suo partito. Quindi lezioni di moralità, di stile e di politica non ne accettiamo. Non sono accettabili per il rispetto che tutti dovete portare alla onorabilità dei componenti di questa Assemblea e dell’Assemblea nel suo insieme!

 

PRESIDENTE (Rainieri): Grazie, consigliere Taruffi.

Consigliere Galli?

 

GALLI: Un altro piccolo passaggio per fatto personale.

 

PRESIDENTE (Rainieri): Gliel’ho già dato prima. Adesso credo che il consigliere Taruffi abbia semplicemente riletto quello che lei ha dichiarato prima.

 

GALLI: Però tre secondi, perché ha detto che…

 

PRESIDENTE (Rainieri): Le do tre secondi: uno, due, tre.

 

GALLI: ...di Porretta che dice che vengo dal mio paese che è di Modena, quindi questo è un grave atto di accusa personale e mi sentivo diffamato.

 

PRESIDENTE (Rainieri): Questa è un’Aula dove si fa dibattito, se volete prendere altri provvedimenti, come suggerito dal consigliere Taruffi, ci sono altri luoghi deputati a tutto questo. In quest’Aula siamo ben rappresentati da avvocati, quindi sapete benissimo come utilizzare gli strumenti a vostra disposizione.

Se nessun altro consigliere chiede di intervenire, si proceda alla votazione dell’oggetto 7594, con l’uso del dispositivo elettronico.

 

(Si procede alla votazione con dispositivo elettronico, a scrutinio palese,

con registrazione dei nomi)

 

PRESIDENTE (Rainieri): Comunico l’esito della votazione:

 

Presenti

 

41

Assenti

 

9

Votanti

 

40

Favorevoli

 

13

Contrari

 

27

Astenuti

 

--

 

PRESIDENTE (Rainieri): L’oggetto 7594 è respinto.

Abbiamo così terminato i nostri lavori. Prima di licenziarvi, vorrei ringraziare per la pazienza e per la collaborazione i messi, le persone della portineria, i collaboratori, i dipendenti e i funzionari tutti, i giornalisti, i tecnici, la Giunta e un po’ meno i colleghi consiglieri per questo tipo di comportamento oggi. Ho la vaga sensazione che Babbo Natale non vi porterà i doni e la Befana vi porterà tanto carbone. Tanti auguri di buon Natale a tutti e che l’anno nuovo porti buoni consigli. Grazie e buona giornata.

 

La seduta è tolta.

 

(Le comunicazioni prescritte dall’articolo 69 del Regolamento interno sono riportate in allegato)

 

La seduta ha termine alle ore 14,16

 

 

ALLEGATO

 

Partecipanti alla seduta

 

Numero di consiglieri assegnati alla Regione: 50

 

Hanno partecipato alla seduta i consiglieri:

Mirco BAGNARI, Stefano BARGI, Andrea BERTANI, Gianni BESSI, Giuseppe BOSCHINI, Stefano CALIANDRO, Paolo CALVANO, Enrico CAMPEDELLI, Alessandro CARDINALI, Alan FABBRI, Michele FACCI, Andrea GALLI, Giulia GIBERTONI, Massimo IOTTI, Andrea LIVERANI, Barbara LORI, Daniele MARCHETTI, Francesca MARCHETTI, Gian Luigi MOLINARI, Lia MONTALTI, Antonio MUMOLO, Giuseppe PARUOLO, Marco PETTAZZONI, Silvia PICCININI, Roberto POLI, Silvia PRODI, Giorgio PRUCCOLI, Fabio RAINIERI, Matteo RANCAN, Valentina RAVAIOLI, Manuela RONTINI, Nadia ROSSI, Luca SABATTINI, Gian Luca SASSI, Raffaella SENSOLI, Luciana SERRI, Ottavia SONCINI, Katia TARASCONI, Igor TARUFFI, Yuri TORRI, Marcella ZAPPATERRA, Paolo ZOFFOLI.

 

Hanno partecipato alla seduta:

il sottosegretario alla Presidenza Giammaria MANGHI;

l’assessore Palma COSTI.

 

Ha comunicato di non poter partecipare alla seduta ai sensi dell’articolo 65, comma 2 del Regolamento interno il presidente della Giunta Stefano BONACCINI. Hanno inoltre comunicato di non poter partecipare alla seduta la vicepresidente della Giunta Elisabetta GUALMINI, gli assessori Emma PETITTI, Sergio VENTURI, la presidente dell’Assemblea legislativa Simonetta SALIERA e la consigliera Roberta MORI.

 

Votazione elettronica

 

 

OGGETTO 7594 Richiesta di istituzione, proposta dal consigliere Galli, ai sensi dell'art. 60, comma 1 del Regolamento interno dell'Assemblea legislativa e dell'art. 40, comma 1, dello Statuto della Regione, di una Commissione assembleare d'inchiesta circa l’attività delle cooperative che si occupano dell’accoglienza degli immigrati, con particolare riferimento all’utilizzazione delle relative risorse ed alla situazione esistente a Modena.

 

Presenti: 41

 

Favorevoli: 13

Stefano BARGI, Andrea BERTANI, Alan FABBRI, Michele FACCI, Andrea GALLI, Giulia GIBERTONI, Andrea LIVERANI, Daniele MARCHETTI, Marco PETTAZZONI, Silvia PICCININI, Matteo RANCAN, Gian Luca SASSI, Raffaella SENSOLI.

 

Contrari: 27

Mirco BAGNARI, Gianni BESSI, Giuseppe BOSCHINI, Stefano CALIANDRO, Paolo CALVANO, Enrico CAMPEDELLI, Alessandro CARDINALI, Barbara LORI, Francesca MARCHETTI, Gian Luigi MOLINARI, Lia MONTALTI, Antonio MUMOLO, Giuseppe PARUOLO, Roberto POLI, Silvia PRODI, Giorgio PRUCCOLI, Valentina RAVAIOLI, Manuela RONTINI, Nadia ROSSI, Luca SABATTINI, Luciana SERRI, Ottavia SONCINI, Katia TARASCONI, Igor TARUFFI, Yuri TORRI, Marcella ZAPPATERRA, Paolo ZOFFOLI.

 

Non votanti: 1

Fabio RAINIERI.

 

Assenti: 9

Piergiovanni ALLEVA, Fabrizio BENATI, Stefano BONACCINI, Gabriele DELMONTE, Massimo IOTTI, Roberta MORI, Massimiliano POMPIGNOLI, Simonetta SALIERA, Giancarlo TAGLIAFERRI.

 

Comunicazione prescritta dall’articolo 69 del Regolamento interno

 

Nel corso delle sedute sono pervenuti i sottonotati documenti:

 

Interrogazioni

 

7665 - Interrogazione a risposta scritta circa l’attivazione da parte delle autorità sanitarie della città di Parma della fase di attenzione per una possibile nuova epidemia di legionellosi. A firma del Consigliere: Rainieri

7666 - Interrogazione a risposta scritta circa incarichi e consulenze affidati ad avvocati e/o studi legali esterni. A firma dei Consiglieri: Fabbri, Rainieri, Delmonte, Marchetti Daniele, Bargi, Rancan, Pettazzoni, Liverani, Pompignoli

7671 - Interrogazione a risposta scritta circa l’iscrizione nel Registro regionale delle associazioni di promozione sociale di una associazione con sede a Vignola. A firma del Consigliere: Bargi

7672 - Interrogazione a risposta scritta circa la realizzazione di un unico database regionale per i veicoli elettrici. A firma del Consigliere: Paruolo

7673 - Interrogazione a risposta scritta circa le azioni da porre in essere per garantire la manutenzione e la funzionalità degli accessi alle autostrade dei mezzi di soccorso, con particolare riferimento agli ingressi riservati agli stessi a Sasso Marconi (BO). A firma del Consigliere: Marchetti Daniele

7677 - Interrogazione a risposta scritta circa gli interventi da attuare presso Trenitalia per risolvere le criticità gravanti sull’utenza e sui pendolari, con particolare riferimento alla riorganizzazione degli orari ed alle tratte Rimini-Viserba-Cesenatico e Ravenna-Bologna. A firma del Consigliere: Galli

7678 - Interrogazione a risposta scritta circa i controlli da porre in essere per evitare che gli anziani siano oggetto, nelle strutture che li dovrebbero assistere, di vessazioni e di maltrattamenti. A firma del Consigliere: Galli

7679 - Interrogazione a risposta scritta circa le azioni da attuare per mantenere l’attuale classificazione di conservante per l’enzima Lisozima. A firma dei Consiglieri: Torri, Prodi, Taruffi

7682 - Interrogazione a risposta scritta circa i procedimenti in ambito sanitario ed ambientale da attivare in relazione ad un insediamento di nomadi sito a Novi di Modena. A firma del Consigliere: Bargi

7683 - Interrogazione a risposta scritta circa le azioni da porre in essere per tutelare, anche tramite l’installazione di telecamere, i minori in ambito scolastico, con particolare riferimento alle scuole materne. A firma del Consigliere: Marchetti Daniele

7684 - Interrogazione a risposta scritta circa le azioni da porre in essere per risolvere le criticità riguardanti il Poliambulatorio di Modena e tutelare il relativo personale. A firma del Consigliere: Galli

7710 - Interrogazione a risposta scritta circa le azioni da attuare per ottenere una deroga per i punti nascita di Castelnovo né Monti, Pavullo e Borgo Val di Taro, al fine di tutelare le donne in stato di gravidanza ed evitare il ripetersi di parti nelle autoambulanze. A firma del Consigliere: Sassi

7711 - Interrogazione a risposta scritta circa le azioni da attuare per evitare i disagi per la cittadinanza causati dalla chiusura dei passaggi a livello di Via Cavallo, di Via Viazzolo Lungo e di Via Zecchiere, con particolare riferimento ai Comuni di Guastalla, Novellara e Bagnolo. A firma del Consigliere: Galli

7712 - Interrogazione a risposta scritta circa le azioni da porre in essere per evitare il ripetersi di parti nelle autoambulanze, e per tutelare le partorienti, con particolare riferimento alla situazione esistente nella Provincia di Reggio Emilia. A firma del Consigliere: Delmonte

7713 - Interrogazione a risposta scritta circa procedure e problematiche riguardanti la tutela dei minori in relazione alla contestazione di infrazioni, quali quelle connesse all’utilizzo del trasporto pubblico. A firma della Consigliera: Gibertoni

7715 - Interrogazione a risposta scritta circa le azioni da porre in essere per evitare il depotenziamento dell’Ospedale di Santa Maria Bianca di Mirandola. A firma del Consigliere: Galli

7716 - Interrogazione a risposta scritta circa le azioni da attuare per ripristinare la guardia ginecologica H24 presso l’Ospedale Sant’Anna di Castelnovo ne’ Monti. A firma dei Consiglieri: Torri, Prodi

7717 - Interrogazione a risposta scritta circa le azioni da porre in essere, nell’ambito dell’accreditamento delle Residenze Sanitarie Assistenziali, per superare le problematiche esistenti, con particolare riferimento alla situazione esistente a Longiano. A firma del Consigliere: Bertani

 

Risoluzioni

 

7667 - Risoluzione per impegnare la Giunta regionale a incrementare il numero di aree di atterraggio NVG funzionali all’elisoccorso sanitario notturno, al fine di aumentare, in caso di bisogno, l’accesso al servizio da parte della popolazione. (14 12 18) A firma dei Consiglieri: Calvano, Serri, Boschini, Caliandro, Cardinali, Mumolo, Campedelli, Poli, Mori, Taruffi, Torri, Rossi, Zoffoli, Molinari, Tarasconi, Rontini, Zappaterra, Marchetti Francesca, Sabattini, Ravaioli, Iotti

7668 - Risoluzione per impegnare la Giunta ad agire nelle sedi competenti affinché l’idoneità fisica e la capacità tecnica debbano essere comprovate in modo rigoroso e confermate periodicamente per tutta la detenzione, a promuovere una campagna di sensibilizzazione sui rischi connessi all’uso e alla custodia delle armi, nonché ad agire affinché sia consentito cedere armi a terzi in deposito a fini di custodia. (17 12 18) A firma del Consigliere: Bertani

7669 - Risoluzione per impegnare la Giunta a rafforzare il proprio impegno nel campo dell’educazione ambientale e a promuovere approfondimenti con i Ministeri firmatari dell’accordo in materia, al fine di rafforzare le attività realizzabili nelle scuole del nostro territorio. (17 12 18) A firma della Consigliera Piccinini

7670 - Risoluzione per impegnare la Giunta a vietare durante la fioritura qualsiasi trattamento con prodotti a base di glifosato al fine di salvaguardare le api, nonché a prevedere, nei futuri bandi regionali volti allo sviluppo o alla tutela dell’apicoltura, un contributo economico assegnato in misura maggiore ai produttori che usano metodologie biologiche e una premialità per le aziende che scelgono di convertirsi al biologico. (17 12 18) A firma della consigliera Piccinini

7709 - Risoluzione per impegnare la Giunta, per quanto riguarda la registrazione dei dati dei pazienti del Servizio di Continuità Assistenziale (CA), ad uniformare, per tutto il territorio regionale, la raccolta dei dati informatizzando i registri in ottica telematica. (20 12 18) A firma del Consigliere: Marchetti Daniele

(Comunicazione n. 76 prescritta dall’articolo 69 del Regolamento interno - prot. NP/2018/2922 del 21/12/2018)

 

 

IL PRESIDENTE

I SEGRETARI

Rainieri

Rancan - Torri