Menù di navigazione

 

 

N. 253

 

ASSEMBLEA LEGISLATIVA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

 

_____________

 

(X Legislatura)

Verbale della seduta del 9 luglio 2019 (antimeridiana)

 

_____________

 

Presidenza della presidente Saliera

 

 


 

 

La seduta ha inizio alle ore 10,08 con l’approvazione dei processi verbali nn. 249, 250, 251, 252 del 25 e 26 giugno 2019.

 

È assente, ai sensi dell'articolo 65, comma 2, del Regolamento interno, la consigliera Zappaterra.

 

Hanno comunicato di non poter partecipare le consigliere Montalti e Sensoli, e gli assessori Bianchi e Mezzetti.

 

La Presidente comunica all’Assemblea le informazioni relative all’art. 68 del Regolamento interno.

 

Sono svolte le seguenti interrogazioni a risposta immediata:

 

8610 -Interrogazione di attualità a risposta immediata in Aula circa il conferimento dei rifiuti smaltiti nell’inceneritore di Ravenna a seguito del suo spegnimento, previsto alla fine del corrente anno.

A firma del Consigliere: Galli

 

8613 -Interrogazione di attualità a risposta immediata in Aula per sapere se la Giunta ritenga opportuno chiudere con sollecitudine, oltre all’inceneritore di Ravenna, anche quelli delle aree regionali maggiormente colpite dall’inquinamento atmosferico, ad iniziare da quello di Modena.

A firma della Consigliera: Gibertoni

 

8600 -Interrogazione di attualità a risposta immediata in Aula circa il divieto per i residenti in Italia da più di 60 giorni di guidare veicoli con targa estera introdotto dal DL 113/2018.

A firma dei Consiglieri: Pruccoli, Rossi

8609 -Interrogazione di attualità a risposta immediata in Aula circa i fatti emersi dall’operazione giudiziaria “Angeli e Demoni” e in particolare sui contributi erogati all’Unione Val d’Enza e/o al relativo Servizio sociale integrato.

A firma dei Consiglieri: Delmonte, Bargi, Rancan, Rainieri, Pompignoli, Liverani, Pettazzoni, Marchetti Daniele

 

8611 -Interrogazione di attualità a risposta immediata in Aula circa i disagi segnalati nei confronti di Trenitalia dai comitati dei pendolari, a partire dal Comitato pendolari di Varignana.

A firma della Consigliera: Marchetti Francesca

 

8612 -Interrogazione di attualità a risposta immediata in Aula circa il licenziamento collettivo di 126 lavoratori bolognesi, per la gran parte donne, impiegati presso l’azienda bolognese di intimo di lusso La Perla.

A firma dei Consiglieri: Taruffi, Torri, Prodi

 

8614 -Interrogazione di attualità a risposta immediata in Aula per sapere, a seguito dell’inchiesta denominata “Angeli e Demoni”, quali controlli siano previsti circa il rispetto delle linee guida regionali da parte dei Servizi sociali per l’affido familiare e in particolare se si attengano alle linee guida contenute nella Carta di Noto.

A firma dei Consiglieri: Tagliaferri, Facci, Callori

 

Preliminarmente i consiglieri Caliandro e Calvano fanno richiesta scritta di rinvio nella competente commissione assembleare, a norma dell’articolo 74, comma 1 del Regolamento interno del seguente oggetto:

 

7159 -Progetto di legge d'iniziativa del Consiglio comunale di Bologna "contro l'omotransnegatività e le violenze determinate dall'orientamento sessuale o dall'identità di genere". (Deliberazione della Consulta di garanzia statutaria di ammissibilità n. 2 del 19 luglio 2018 pubblicata sul BURERT n. 230 del 25/07/2018)

 

Ha la parola il consigliere proponente Calvano. A favore del rinvio si esprime il consigliere Tagliaferri. Contrario al rinvio si dichiara il consigliere Taruffi.

 

L’Assemblea approva il rinvio in commissione.

 

Indi, prende la parola il consigliere Bertani che propone di iscrivere il seguente oggetto all’ordine dei lavori di questa tornata:

 

8620 -Risoluzione per impegnare la Giunta a concludere l'esame dei progetti di legge riguardanti l'omotransfobia e l'omotransnegatività entro la tornata assembleare del 9 e 10 luglio 2019, con particolare riferimento a quello oggetto n. 7159 di iniziativa del Consiglio Comunale di Bologna, ed ai testi presentati dai Comuni di Parma, Reggio Emilia e San Pietro in Casale. (09 07 19)

A firma dei Consiglieri: Bertani, Sensoli

 

La consigliera Piccinini si dichiara d’accordo con la proposta. Il consigliere Caliandro si esprime contro. Il consigliere Taruffi parla sull’ordine dei lavori.

 

L’Assemblea respinge la proposta di iscrizione.

 

8445 -Presa d'atto delle dimissioni di un Componente della Consulta di garanzia statutaria e sua sostituzione ai sensi dell’art. 5, comma 1 della L.R. 23/2007 e dell’art. 69, comma 3 dello Statuto regionale.

 

Sull’ordine dei lavori intervengono i consiglieri Pompignoli e Caliandro.

 

Per discussione generale ha la parola il consigliere Bargi.

 

Indi, con voto segreto, mediante schede, è eletta componente della Consulta di garanzia statutaria, in sostituzione del componente dimissionario, l’avv. Deborah De Cicco.

 

8569 -Comunicazione del Presidente della Regione sulle modifiche alla composizione della Giunta (art. 5 comma 3 del Regolamento dell'Assemblea).

 

Il Presidente della Regione, Stefano Bonaccini, svolge la comunicazione:

 

8553 -Proposta recante: "Assestamento - Prima variazione generale al bilancio di previsione dell'Assemblea legislativa dell'Emilia-Romagna per gli anni 2019-2020-2021". (Delibera dell'Ufficio di Presidenza n. 39 del 25 06 19).

 

Per illustrare l’atto, prende la parola il consigliere questore Pruccoli.

 

In dibattito generale parlano i consiglieri Taruffi, Bertani, Prodi. Per fatto personale interviene Taruffi. Prosegue il dibattito con il consigliere Pruccoli.

 

Indi, la Presidente aggiorna il prosieguo dei lavori alla seduta pomeridiana e toglie la seduta che ha termine alle ore 13,01.

 

 

____________

 

 

Approvato nella seduta antimeridiana del 23 luglio 2019.

 

 

Il funzionario estensore: Giuseppina Rositano

 

 

 

Il Consigliere Segretario

Il Presidente dell’Assemblea