Menù di navigazione
Documento vigente: Testo Coordinato

LEGGE REGIONALE 12 marzo 2003, n. 2

INDICE

espandere cartella Titolo I - DISPOSIZIONI GENERALI E NORME DI PRINCIPIO
espandere cartella Titolo II - SISTEMA INTEGRATO DI INTERVENTI E SERVIZI SOCIALI
espandere cartella Titolo III - SOGGETTI DEL SISTEMA INTEGRATO DI INTERVENTI E SERVIZI SOCIALI
espandere cartella Titolo IV - RIORDINO DELLE ISTITUZIONI PUBBLICHE DI ASSISTENZA E BENEFICENZA.AZIENDE PUBBLICHE DI SERVIZI ALLA PERSONA
espandere cartella Titolo V - STRUMENTI PER LA PROGRAMMAZIONE, LA CONCERTAZIONE E LA PARTECIPAZIONE
espandere cartella Titolo VI - STRUMENTI PER LA REGOLAZIONE E LA QUALITÀ DEL SISTEMA INTEGRATO
espandere cartella Titolo VII - RISORSE E FINANZIAMENTO DEL SISTEMA INTEGRATO
espandere cartella Titolo VIII - SISTEMA DI VERIFICA E DI VALUTAZIONE
chudere cartella Titolo IX - DISPOSIZIONI FINALI E TRANSITORIE
Art. 53 - Modifiche allaL.R. 3 novembre 1988, n. 47
Art. 54 - Modifiche alla L.R. 14 agosto 1989, n. 27
Art. 55 - Modifiche alla L.R. 3 febbraio 1994, n. 5
Art. 56 - Modifiche alla L.R. 4 febbraio 1994, n. 7
Art. 57 - Modifiche alla L.R. 12 maggio 1994, n. 19
Art. 58 - Modifiche alla L.R. 20 dicembre 1994, n. 50
Art. 59 - Modifiche allaL.R. 25 giugno 1996, n. 21
Art. 60 - Modifiche alla L.R. 28 agosto 1997, n. 29
Art. 61 - Modifiche alla L.R. 3 luglio 1998, n. 19
Art. 62 - Modifiche alla L.R. 12 ottobre 1998, n. 34
Art. 63 - Modifiche alla L.R. 28 dicembre 1999, n. 40
Art. 64 - Abrogazioni
Art. 65 - Decorrenza delle abrogazioni
Art. 66 - Norme transitorie
Art. 67Norme transitorie in materia di funzioni socio-assistenziali già di competenza provinciale
Art. 68 - Pareri obbligatori
Art. 69 - Norma finanziaria

Note del Redattore:

Ai sensi del comma 2 dell'art. 49 della L.R. 22 dicembre 2009 n. 24, la Giunta regionale, con le procedure di cui al presente comma, previa verifica dei risultati della relativa sperimentazione, potrà estendere ad altri servizi che prevedono il concorso economico della Regione i principi previsti da tale disposizione, con particolare riferimento alla tutela delle famiglie numerose, fatta salva la normativa specifica per quelli sanitari e per i servizi pubblici locali di rilevanza economica.