Espandi Indice
Documento vigente: Testo Originale

LEGGE REGIONALE 26 aprile 2023, n. 4

PARTECIPAZIONE ALL’EVENTO CICLISTICO TOUR DE FRANCE - DISCIPLINA DEI RAPPORTI FRA I SOGGETTI PUBBLICI PROMOTORI DEL GRAND DÉPART 2024

BOLLETTINO UFFICIALE n. 109 del 26 aprile 2023

Art. 3
Oneri contrattuali e modalità attuative
1. Dalla stipulazione del contratto di cui all’articolo 2, comma 3, e dall’accordo tra i soggetti promotori di cui all’articolo 2, comma 1, derivano i seguenti obblighi a carico delle parti costituenti la “comunità ospitante” :
a) il pagamento del corrispettivo ad A.S.O. relativo all’assegnazione del Grand Départ Tour de France;
b) gli oneri relativi all’attività di organizzazione dell’evento ed all’assistenza tecnica e giuridica, da effettuarsi anche mediante affidamento a soggetti terzi che, ai fini del necessario coordinamento delle attività, operano per tutti i soggetti promotori;
c) gli oneri relativi alle attività di promozione dell’evento, da effettuarsi anche avvalendosi di APT Servizi s.r.l., per conto di tutti i soggetti promotori.
2. Gli oneri di cui al comma 1, lettera a), sono quantificati complessivamente in euro 7.930.000,00 e sono suddivisi nelle seguenti quote:
a) regione Emilia-Romagna euro 4.282.200,00, corrispondenti al 54% del totale;
b) città metropolitana di Firenze euro 2.418.650,00, corrispondenti al 30,50% del totale;
c) regione Piemonte euro 1.229.150,00, corrispondenti al 15,50% del totale.
3. Gli oneri di cui al comma 1, lettera b), ammontano complessivamente ad euro 939.650,00 e sono suddivisi nelle seguenti quote:
a) regione Emilia-Romagna euro 507.411,00, corrispondenti al 54% del totale;
b) città metropolitana di Firenze euro 286.593,25, corrispondenti al 30,50% del totale;
c) regione Piemonte euro 145.645,75, corrispondenti al 15,50% del totale.
4. Gli oneri di cui al comma 1, lettera c), ammontano complessivamente ad euro 980.000,00 e sono suddivisi in parti uguali tra i tre Enti nelle seguenti quote:
a) regione Emilia-Romagna euro 326.666,67;
b) città metropolitana di Firenze euro 326.666,67;
c) regione Piemonte euro 326.666,67.
5. Gli oneri di cui ai commi 2, 3 e 4 saranno sostenuti dalla regione Emilia-Romagna, in qualità di capofila dell’accordo, anche per le quote di competenza degli altri soggetti promotori, che verseranno i relativi importi alla Regione sulla base delle scadenze che dovranno essere fissate nell’accordo di cui all’articolo 2, comma 1. Tali scadenze, al fine di non incidere sulle disponibilità della Regione, dovranno essere antecedenti alla corresponsione degli oneri di cui ai commi 2, 3 e 4.
6. Sulla base di quanto previsto dai commi precedenti, gli oneri complessivi che le parti firmatarie dell’accordo devono mettere a disposizione nel biennio 2023-2024 per l’organizzazione dell’evento Grand Départ 2024 ammontano ad euro 3.623.650,00 per l’esercizio 2023 ed euro 6.226.000,00 per l’esercizio 2024 e sono suddivise nelle seguenti quote:
a) regione Emilia-Romagna euro 1.853.437,67 per l’esercizio 2023 ed euro 3.262.840,00 per l’esercizio 2024;
b) città metropolitana di Firenze euro 1.119.379,92 per l’esercizio 2023 ed euro 1.912.530,00 per l’esercizio 2024;
c) regione Piemonte euro 650.832,42 per l’esercizio 2023 ed euro 1.050.630,00 per l’esercizio 2024.
7. La Giunta regionale è autorizzata a stipulare specifici accordi ai sensi dell’ articolo 15 della legge n. 241 del 1990 Sito esterno con gli enti locali della regione Emilia-Romagna, sedi di partenza e di arrivo delle tappe o interessati dal percorso del Tour de France 2024 e con altri soggetti pubblici interessati all’evento, al fine di regolare i reciproci rapporti. Tali accordi potranno prevedere a carico degli Enti firmatari contributi a favore della Regione, con specifico vincolo di destinazione, finalizzati alla compartecipazione finanziaria ai costi di cui al comma 6, lettera a).

Espandi Indice