Menù di navigazione
Documento storico: Testo Coordinato

LEGGE REGIONALE 02 ottobre 1998, n. 30

INDICE

espandere cartella Titolo I - IL SISTEMA DEL TRASPORTO PUBBLICO REGIONALE E LOCALE
espandere cartella Titolo II - TRASPORTO FERROVIARIO
chudere cartella Titolo III - TRASPORTO AUTOFILOTRANVIARIO E TRASPORTO RAPIDO A GUIDA VINCOLATA
espandere cartella Capo I - DISPOSIZIONI GENERALI
chudere cartella Capo I bis - Disciplina del noleggio di autobus non di linea con conducente
Art. 26 bis - Autorizzazione
Art. 26 ter - Registro regionale delle imprese
Art. 26 quater - Funzioni della Regione
Art. 26 quinquies - Funzioni delle Province e delle Agenzie locali per la mobilità
Art. 26 sexies - Autobus sovvenzionati con fondi pubblici
Art. 26 septies - Regolamento regionale e regime sanzionatorio
Art. 26 octies - Sospensione e revoca dell'autorizzazione
Art. 26 nonies - Consultazione degli utenti e degli operatori del trasporto pubblico non di linea
espandere cartella Capo II - COMPETENZE
espandere cartella Titolo IV - INTERVENTI PER IL TRASPORTO PUBBLICO REGIONALE E LOCALE, LA MOBILITÀ URBANA E L'INTERMODALITÀ
espandere cartella Titolo V - INTERVENTI FINANZIARI
espandere cartella Titolo VI - NORME ORGANIZZATIVE E TARIFFARIE
espandere cartella Titolo VII - ALTRI TIPI DI TRASPORTO PUBBLICO REGIONALE E LOCALE
espandere cartella Titolo VIII - NORME TRANSITORIE E FINALI
espandere cartella Capo II - PROGRAMMAZIONE DEI TRASPORTI
espandere cartella Capo III - DISPOSIZIONI COMUNI

Note del Redattore:

Ai sensi del comma 1 dell'art. 32 L.R. 28 luglio 2004 n. 17, il limite fissato al presente comma è modificato dal "30 per cento" al "cinquanta per cento".

Ai sensi del comma 2 dell'art. 52 L.R. 23 dicembre 2004 n.27, il termine del 31 dicembre 2004, previsto al presente comma, è spostato al 31 dicembre 2005, laddove gli Enti locali competenti non siano pervenuti ento il 31 ottobre 2004 alla definizione con le organizzazioni sindacali degli aspetti relativi ai diritti dei lavoratori, secondo quanto previsto all'art. 13 comma 6 della presente legge e nel rispetto di quanto stabilito dall'art. 14 comma 1 della medesima, purché gli enti stessi pervengano a tale definizione entro il 30 giugno 2005. Quest'ultimo termine, ai sensi del comma 4 dell' art. 22 L.R. 27 luglio 2005 n. 14, è spostato al 31 ottobre 2005.