Menù di navigazione

Storia delle modifiche apportate da :

 Testo originaleData di pubblicazione della legge modificante
1. Testo Coordinato29/07/2016
2. Testo Coordinato21/10/2015
3. Testo Coordinato18/07/2014
4. Testo Coordinato20/12/2013
5. Testo Coordinato25/07/2013
6. Testo Coordinato22/12/2011
7. Testo Coordinato06/03/2007
8. Testo Coordinato23/12/2002
9. Testo Originale01/08/2002

Data di pubblicazione della legge modificante : 27/07/2018

Documento vigente: Testo Coordinato

LEGGE REGIONALE 1 agosto 2002, n. 17

INTERVENTI PER LA QUALIFICAZIONE DELLE STAZIONI INVERNALI E DEL SISTEMA SCIISTICO DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

Art. 3
Impianti sportivi invernali
1. Ai fini della presente legge sono considerati impianti sportivi invernali:
a) impianti di risalita, tutti gli impianti di trasporto a fune, i tappeti mobili, e gli altri impianti destinati al trasporto delle persone nelle stazioni sciistiche, come definiti dall'articolo 5 della L.R. 10 gennaio 1995, n. 1 "Disciplina degli impianti di trasporto a fune, delle piste da sci e dei sistemi di produzione programmata della neve" ;
b) aree sciistiche gestite, che sono superfici, aperte al pubblico, destinate alla pratica degli sport invernali quali: lo sci nelle sue varie discipline, la tavola da neve, di seguito denominata snowboard, la slitta, lo slittino. Sono altresì aree sciistiche gestite le aree destinate alle attività ludiche dei bambini quali "baby park" e "asili sulla neve" ed altre attività sportive sulla neve;
c) altri impianti sportivi invernali, quali gli impianti per lo sport del ghiaccio.