Menù di navigazione
Documento vigente: Testo Originale

LEGGE REGIONALE 22 dicembre 2005, n. 23

DISPOSIZIONI IN MATERIA TRIBUTARIA

BOLLETTINO UFFICIALE n. 167 del 22 dicembre 2005

Art. 3
Tariffe delle tasse sulle concessioni regionali
1.
La tabella 1 allegata alla legge regionale 22 dicembre 2003, n. 30 (Disposizioni in materia di tributi regionali) è sostituita dalla seguente:
Tabella 1
N. ORDINE CONCESSIONE TASSA DI RILASCIO EURO TASSA ANNUALE EURO
15 Licenza di appostamento fisso di caccia 55,78 per ogni anno di validità
16 Concessione di costituzione di aziende faunistico-venatoria
- Azienda in territori montani o classificati tali ex lege 991/52 0,75 Per ettaro o frazione. 0,75 Per ettaro o frazione.
- Aziende in altri territori 6,23 Per ettaro o frazione. 6,23 Per ettaro o frazione.
Concessione di costituzione di centro privato di produzione selvaggina 278,37 278,37
17 Abilitazione all'esercizio venatorio:
- con fucile ad un colpo, con falchi e con arco 37,70 37,70
- con fucile a due colpi 52,68 52,68
- con fucile a più di due colpi 66,62 66,62
18 Licenza per la pesca nelle acque interne:
- tipo A 43,64 43,64
- tipo B 22,72 22,72
27 Abilitazione alla ricerca ed alla raccolta dei tartufi 92,96 92,96

Note del Redattore:

La Corte Costituzionale, con sentenza n. 451 del 12 dicembre 2007, pubblicata nella G.U. del 27 dicembre 2007, n. 50 ha dichiarato l'illegittimità costituzionale del presente articolo, sollevata dal Presidente del Consiglio dei Ministri con il ricorso n. 24, notificato il 17 febbraio 2006 e depositato in cancelleria il 21 febbraio 2006, in riferimento all'allegato 1, tariffa C, del d.P.R. 5 febbraio 1953, n. 39 (Testo unico delle leggi sulle tasse automobilistiche), e successive modificazioni, nella parte in cui stabilisce che "rientrano nella classificazione prevista nell'allegato 1, tariffa C, del d.P.R. 5 febbraio 1953, n. 39 (Testo unico delle leggi sulle tasse automobilistiche) gli autoveicoli adibiti a scuola guida, a condizione che sulla licenza di circolazione siano state apposte le annotazioni previste nello stesso decreto

La Corte Costituzionale, con sentenza n. 451 del 12 dicembre 2007, pubblicata nella G.U. del 27 dicembre 2007, n. 50 ha dichiarato cessata la materia del contendere in ordine alla questione di legittimità costituzionale del presente comma, sollevata dal Presidente del Consiglio dei Ministri con il ricorso n. 24, notificato il 17 febbraio 2006 e depositato in cancelleria il 21 febbraio 2006, in riferimento agli artt. 3, 117 secondo comma, lettere e) e l), e 119 della Costituzione.