Menù di navigazione

 

 

N. 233

 

ASSEMBLEA LEGISLATIVA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

 

_____________

 

(X Legislatura)

Verbale della seduta del 27 febbraio 2019 (antimeridiana)

 

_____________

 

Presidenza della vicepresidente Soncini

 


 

 

La seduta ha inizio alle ore 09,47.

 

È assente, ai sensi dell'articolo 65, comma 2 del Regolamento interno, il presidente Bonaccini.

 

Hanno comunicato di non poter partecipare la presidente Saliera, i consiglieri Bargi, Lori e Sensoli e gli assessori Bianchi, Costi, Donini, Mezzetti e Venturi.

 

Indi, la Presidente, constatata la carenza di consiglieri in Aula, aggiorna i lavori.

 

La seduta, sospesa alle ore 9,50, è ripresa alle ore 10,07 con il seguente oggetto:

 

7881 -Parere di conformità, ai sensi dell'art. 28, comma 4, lettera n) dello Statuto sullo schema di Regolamento regionale per il funzionamento degli OIV della Regione Emilia-Romagna e degli Enti del Sistema delle Amministrazioni regionali. (Delibera Giunta regionale n. 90 del 21 01 19)

 

Su questo oggetto, risultano:

 

-          una proposta di emendamento a firma Tagliaferri;

-          due proposte di ordini del giorno relativi all’oggetto in esame e precisamente: n. 7881/1 a firma Bertani; n. 7881/2 a firma Tagliaferri.

 

Previe separate votazioni, l’Assemblea:

 

  • respinge la proposta di emendamento e le proposte di ordini del giorno;
  • approva l’oggetto n. 7881.

 

7552 -Risoluzione per impegnare la Giunta ad indicare, nelle linee guida del SSR, la lingua inglese come unica lingua integrativa all'italiano da inserire nelle nuove installazioni della segnaletica. (22 11 18)

A firma del Consigliere: Marchetti Daniele

 

In discussione generale parlano i consiglieri D. Marchetti, Zappaterra, Piccinini, Bagnari e Taruffi.

 

Sono state presentate le seguenti tre proposte di emendamento:

 

  • una a firma del consigliere D. Marchetti,
  • due a firma della consigliera Piccinini.

 

Per dibattito generale sul complesso degli emendamenti prende la parola il consigliere D. Marchetti.

 

Per dichiarazioni di voto congiunte intervengono i consiglieri Zappaterra, Tagliaferri, Sassi, Piccinini.

 

Con separate votazioni, l’Assemblea respinge le proposte di emendamento e dipoi l’oggetto 7552.

 

7919 -Risoluzione per impegnare la Giunta a sollecitare il Governo, e tramite esso ANAS, affinché facciano tutto ciò che è possibile per poter mettere in sicurezza l'E45 e dunque procedere nel più breve tempo possibile ad una riapertura di tale infrastruttura, a sollecitare nuovamente il Governo, in particolare il Ministro Di Maio, affinché incontri i sindaci e i rappresentanti del territorio e metta in campo rapidamente tutte le misure necessarie a sostegno delle imprese, dei lavoratori e delle famiglie del territorio colpito dalla crisi, sollecitando inoltre il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e ANAS, affinché si intervenga in tempi rapidi sulle infrastrutture secondarie, in particolare sul ripristino della strada Tiberina 3Bis, riconoscendo l'estrema urgenza di tale intervento per il ripristino della viabilità, da e verso la Toscana, mettendo in campo tutte le misure e le risorse necessarie. (07 02 19)

A firma dei Consiglieri: Montalti, Rossi, Bessi, Calvano, Zoffoli, Rontini, Caliandro, Campedelli, Bagnari, Lori, Iotti, Poli, Zappaterra, Ravaioli, Soncini

 

A questo oggetto, la Presidenza abbina il seguente che tratta identico argomento:

 

8025 -Risoluzione per impegnare la Giunta a chiarire come intenda sostenere le richieste avanzate da Enti locali, associazioni ed imprese, al fine di poter contare su ammortizzatori sociali ed aiuti alle imprese ed alle famiglie colpite dalla chiusura dell’arteria dell’E45 tra Toscana e Romagna. (27 02 19)

A firma dei Consiglieri: Bertani, Pompignoli, Sensoli, Liverani

In dibattito generale parlano i consiglieri Montalti, Bertani, Pompignoli, Bagnari, Rainieri, poi nuovamente Montalti, Rainieri, Bertani e Pompignoli. Indi parlano i consiglieri Poli e Boschini; di nuovo Bagnari; Taruffi, di nuovo Rainieri.

 

In dichiarazioni di voto congiunte intervengono i consiglieri Bertani, Pompignoli, Taruffi, Montalti, indi, per fatto personale, Rainieri e Montalti; dipoi Sassi.

 

Previe separate votazioni, l’Assemblea:

 

  • approva l’oggetto n. 7919,
  • respinge l’oggetto n. 8025.

 

7377 -Risoluzione per impegnare la Giunta ad inserire, nel prossimo assestamento di bilancio, progetti attivi sul territorio che operino nell'ambito dell'aiuto alle gravidanze difficili, promuovendo inoltre un progetto ad hoc che sia diretto all'aiuto delle donne in gravidanza che si trovino in stato di difficoltà. (26 10 18)

A firma del Consigliere: Tagliaferri

 

A questo documento la Presidenza abbina il seguente che tratta identico argomento:

 

8026 -Risoluzione per impegnare la Giunta a proseguire il suo impegno per la difesa e la piena attuazione della legge n. 194 del 1978 in tutte le sue parti, che prevedono anche la tutela della salute della donna, in particolare, nel momento della scelta di proseguire o meno la gravidanza, nonché a implementare i finanziamenti per i progetti orientati al sostegno di donne in gravidanza e genitorialità in condizioni difficili. (27 02 19)

A firma dei Consiglieri: Mori, Prodi, Rontini, Caliandro, Marchetti Francesca, Torri, Taruffi, Calvano, Rossi, Ravaioli, Zoffoli, Boschini, Soncini

 

Per discussione generale parlano i consiglieri Tagliaferri, Mori, Prodi e Torri.

 

Per dichiarazione di voto congiunta intervengono i consiglieri Piccinini (che, fra altro, chiede la votazione per parti separate), Tagliaferri, Rontini, Prodi.

 

Indi, per fatto personale, hanno la parola le consigliere Piccinini e Prodi.

 

Previe separate votazioni con il dispositivo elettronico, come da richiesta del consigliere Tagliaferri, l’Assemblea:

 

  • respinge l’oggetto n. 7377 votandolo in due parti separate,
  • approva l’oggetto n. 8026.

 

Indi, la Presidente toglie la seduta che ha termine alle ore 13,00.

 

 

______________

 

 

Approvato nella seduta antimeridiana del 12 marzo 2019.

 

 

Il funzionario estensore: Giuseppina Rositano

 

 

 

 

Il Consigliere Segretario

Il Presidente dell’Assemblea