Menù di navigazione
Legislatura XI - Atto di indirizzo politico approvato ogg. n. 4044 -
Approvato in data: 12/10/2021

Testo:

 

Ordine del Giorno

 

L’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna

 

Premesso che

 

con la locuzione Industrie Culturali e Creative (ICC) si intendono non solo le aree artistiche tradizionali (arti visive, arti performative, letteratura, musica) ma anche il design, la moda (fashion), l'artigianato, l'intrattenimento e il settore dell'editoria del libro;

 

la regione Emilia-Romagna è stata uno dei primi territori in Italia a capire le potenzialità di un settore probabilmente difficile da afferrare ma che sta diventando uno dei più importanti e in espansione per quanto riguarda il tessuto economico;

 

la multidisciplinarietà e la capacità di collegare ambiti tra loro anche lontani è una delle caratteristiche del settore che si dimostra particolarmente vivace anche grazie a iniziative di supporto e di mappatura regionali.

 

Considerato che

 

l'azione pubblica regionale deve riuscire a fare in modo che la creatività si radichi nel territorio, creando un ambiente stimolante che favorisca la diffusione dei prodotti da questa generati;

 

l'editoria rientra a pieno titolo nelle cosiddette industrie creative, quelle attività che hanno la loro origine dalla creatività individuale, capacità e talento e che hanno il potenziale di creare ricchezza e posti di lavoro attraverso lo sviluppo e lo sfruttamento della proprietà intellettuale.

Evidenziato che

 

è necessario riuscire a ideare un metodo di misurazione unitario e soprattutto continuo nel tempo, per monitorare l'evoluzione del settore e sviluppare politiche strategiche efficaci in grado di promuoverlo;

 

è sentita l'esigenza di un Osservatorio Regionale della Cultura e della Creatività, per rilevare e monitorare le dimensioni regionali dell'economia creativa, le forme innovative di creatività nei diversi comparti economici, in particolare in quello  dell'editoria del libro, le esperienze creative nel sistema culturale, ed inoltre per monitorare e valutare le politiche di stimolo e sostegno alla cultura e creatività avviate sul territorio regionale dalla Regione e da altri soggetti, nonché gli interventi della Regione nel settore dell'editoria del libro, che promuovono, sostengono e favoriscono il rafforzamento, l'innovazione e lo sviluppo della sua filiera creativa, produttiva, distributiva e di promozione, nonché l'internazionalizzazione della sua produzione.

 

Impegna la Giunta regionale

 

ad istituire un Osservatorio Regionale della Cultura e della Creatività, con un'apposita sezione dedicata agli interventi della Regione nel settore dell'editoria del libro, che promuovono, sostengono e favoriscono il rafforzamento, l'innovazione e lo sviluppo della sua filiera creativa, produttiva, distributiva e di promozione, nonché l'internazionalizzazione della sua produzione.

 

 

Approvato all'unanimità dei votanti nella seduta pomeridiana del 12 ottobre 2021