Menù di navigazione
Legislatura X - Atto ispettivo ogg. n. 8385
Oggetto:
Testo presentato: Documento protocollato
8385 - Interpellanza circa le misure da adottare per riqualificare complessivamente l’offerta turistica regionale. A firma della Consigliera: Sensoli

Testo:

Interpellanza

 

premesso che

 

  • la Banca d’Italia produce statistiche in materia bancaria e finanziaria, di bilancia dei pagamenti e di debito delle Amministrazioni pubbliche e pubblica un ampio insieme di dati, propri e di altre istituzioni, su cui fonda le proprie analisi, svolgendo un ruolo di produttore di statistiche riconosciuto dalla legislazione comunitaria
  • nella Banca d’Italia, tradizionalmente, la raccolta dei dati, la produzione e la diffusione delle statistiche si sono concentrate sui fenomeni più vicini allo svolgimento delle sue funzioni istituzionali, così che nel tempo consolidata anche una linea di produzione statistica, volta a raccogliere le informazioni necessarie per l’analisi economica, in particolare quelle sui comportamenti e le aspettative degli operatori economici
  • un’importante sezione è dedicata ai rapporti con l’estero al cui interno rientra anche l’analisi statistica del “turismo internazionale”, articolata, come in altri casi, in serie storiche dal 1996, al cui interno troviamo anche i dati, particolarmente rilevanti sulla spesa dei turisti stranieri per regione di destinazione
  • i dati sono inclementi e mostrano nell’ultimo quinquennio un forte arretramento della capacità della nostra regione di attrarre spesa da parte dei turisti stranieri;
  • infatti, nel 2018 eravamo settimi nella classifica delle regioni per spesa turistica degli stranieri, scalzati dalla quinta posizione del 2014 da altre realtà come Liguria e Campania, finendo sotto il 5% della spesa complessiva in Italia; questo, mentre le altre regioni tradizionalmente capofila mantengono e consolidano le lor posizioni
  • stentiamo anche a cogliere il trend positivo che ha cateterizzato il nostro paese per la capacità di attrarre spesa da parte dei turisti stranieri: ci collochiamo infatti nettamente al di sotto (i due terzi circa) della media italiana di incremento nel confronto dell’ultimo quinquennio (2014-2018);

 

considerato che

 

questi risultati confermano l’esigenza, da noi sempre sottolineata, di una reale riqualificazione dell’offerta turistica complessiva nella nostra regione e di una concreta diversificazione dei prodotti,

 

interpella la Giunta regionale per sapere

 

quali misura intenda adottare per invertire il trend descritto e riqualificare la complessiva offerta turistica regionale in modo da renderla più adeguata all’impegno di attrarre spesa.

 

 

Il Consigliere

Raffaella Sensoli