Menù di navigazione
Legislatura XI- Atto di indirizzo politico ogg. n. 2812
Oggetto:
Testo presentato: Documento protocollato
Risoluzione in merito al regime delle zone agricole svantaggiate, con particolare riguardo alla delimitazione del Comune di Valsamoggia, località di Castello di Serravalle. (04 03 21) A firma del Consigliere: Mastacchi

Testo:

RISOLUZIONE “Revisione zone svantaggiate”

 

Il sottoscritto Marco Mastacchi Presidente del Gruppo RETE CIVICA Progetto Emilia-Romagna

 

Premesso che

̶            il regime delle zone agricole svantaggiate è oggi una componente rilevante delle politiche comunitarie per l’agricoltura e lo sviluppo rurale;

̶            l’individuazione del regime comunitario delle zone svantaggiate agricole ha l’obiettivo di stemperare le disparità naturali esistenti tra le diverse regioni agricole dell’Unione attraverso l’istituzione di un regime particolare di aiuti (indennità compensative), destinato a incentivare le attività agricole e migliorare il reddito degli agricoltori;

 

Rilevato che

̶            la nuova delimitazione delle zone soggette a vincoli naturali diverse da quelle montane in Italia è stata definita a livello nazionale attraverso l'applicazione di una metodologia comune, applicata con il supporto della Rete Rurale Nazionale e con il coordinamento scientifico del CREA Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria;

̶            l'allegato 2 della delibera della Giunta Regionale n. 1219 del 21/09/2020 ha, confermato la formulazione del nuovo allegato 22 del P.S.R. 2014/2020 "Revisione delle zone soggette a vincoli naturali significativi diverse dalle zone montane" e ha allargato significativamente l'estensione dei Comuni con svantaggio non montano, che sono passati da 23 a 51, con una SAU aumentata del 307% (da 53.641 ettari a 218.467 ettari);

̶            questa nuova delimitazione ha determinato che alcuni fogli catastali del Comune di Valsamoggia loc. Castello di Serravalle, nello specifico il 26 ed il 35, in precedenza classificati come zone svantaggiate soggette a vincoli naturali significativi diverse dalle zone montane, non sono stati confermati e come tale risultano attualmente non svantaggiati;

 

Atteso che 

̶            il fatto di non essere più in zona svantaggiata comporta, per le aziende agricole, tra le altre cose la perdita delle indennità compensative, un aumento dei contributi per lavoratori dipendenti ed autonomi, minori contributi e priorità per il P.S.R;

̶            i terreni, individuati da quei fogli catastali presentano pendenze importanti (fino al 30% con una media di quasi il 20%) oltre a frane, terreni franosi, aree calanchive, boschi e superfici forestali, inoltre su tutto il territorio vige il vincolo idrogeologico ed enormi sono i problemi legati ai danni da fauna selvatica;

 

Impegna il Presidente e la Giunta Regionale

 

̶            a richiedere una revisione della delimitazione del Comune di Valsamoggia, loc. Castello di Serravalle, per i fogli catastali 26 e 35 al fine di rettificare la loro delimitazione