Menù di navigazione

 

 

N. 89

 

ASSEMBLEA LEGISLATIVA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

 

_____________

 

(X Legislatura)

Verbale della seduta del 26 luglio 2016 (pomeridiana)

 

_____________

 

Presidenza della presidente Saliera, indi

del vicepresidente Rainieri

 


 

 

La seduta ha inizio alle ore 15,17.

 

Hanno comunicato di non poter partecipare gli assessori Costi e Mezzetti.

 

I lavori dell’Assemblea riprendono con lo svolgimento delle interpellanze:

 

2660 - Interpellanza circa la situazione riguardante lo stato di crisi del settore alberghiero della società Terme di Salsomaggiore e Tabiano SpA, e la tutela dei relativi lavoratori, anche tramite l'intervento della Regione Emilia-Romagna.

A firma del Consigliere: Rainieri

 

2643 - Interpellanza circa lo sviluppo del comparto termale, con particolare riferimento alla situazione riguardante la società Terme di Salsomaggiore e Tabiano SpA ed alle relative procedure di affitto di rami d'azienda.

A firma del Consigliere: Foti

 

2752 - Interpellanza circa la situazione relativa alle piante organiche dei Comandi Provinciali e delle sedi distaccate sul territorio regionale dei Vigili del Fuoco, con particolare riferimento alle carenze di personale ed alle relative graduatorie.

A firma della Consigliera: Gibertoni

 

2786 - Interpellanza circa la decisione di diminuire di una unità la dotazione dei mezzi provvisti di autoscala presso il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Modena e circa la necessità di intervenire, in tutte le opportune sedi istituzionali, per garantire al territorio una congrua dotazione di mezzi forniti di autoscala che non può essere in numero inferiore a tre unità.

A firma della Consigliera: Gibertoni

 

Relativamente all’interpellanza n. 2625 il consigliere Foti rinuncia allo svolgimento in Aula poiché gli è pervenuta risposta scritta dalla Giunta.

 

A seguire si apre il dibattito generale congiunto con tempi contingentati, previsto in sessione di bilancio, relativamente agli oggetti n. 2851 e n. 2852, per i quali – nella seduta antimeridiana – sono già state illustrate le relazioni di maggioranza e di minoranza.

 

La fase di dibattito generale è conclusa dall’assessore Petitti.

 

Sull’oggetto n. 2851 insistono settantanove proposte di emendamento:

 

-          sessantasei a firma del consigliere Foti, di cui trentadue ritirate;

-          tredici a firma dei consiglieri Bertani, Piccinini.

 

Nell’esame dell’articolato dell’oggetto n. 2851, in fase di discussione generale e di dichiarazione di voto su articoli ed emendamenti, intervengono i consiglieri Bertani, Piccinini, Taruffi, Bignami.

 

Sugli emendamenti nn. 68, 70, 72, 73, 74, 75, 76, 77, 78 e 79 i consiglieri Bertani e Piccinini chiedono la votazione mediante dispositivo elettronico.

 

Con separate votazioni, l’Assemblea:

 

-          respinge le trentaquattro proposte di emendamento a firma del consigliere Foti;

-          respinge le tredici proposte di emendamento a firma dei consiglieri Bertani, Piccinini.

 

Sull’oggetto n. 2852, invece, insistono quattro proposte di emendamento:

 

-          due a firma dell’assessore Petitti;

-          uno a firma del consigliere Foti;

-          uno a firma dei consiglieri Sabattini, Taruffi, Pompignoli, Foti, Bignami.

 

Nell’esame dell’articolato dell’oggetto n. 2852, in fase di discussione generale e di dichiarazione di voto su articoli ed emendamenti, intervengono i consiglieri Sabattini, Pompignoli e Bertani.

 

Con separate votazioni, l’Assemblea:

 

-          approva i due emendamenti a firma dell’assessore Petitti;

-          approva l’emendamento a firma dei consiglieri Sabattini, Taruffi, Pompignoli, Foti, Bignami;

-          respinge l’emendamento a firma del consigliere Foti.

Sull’oggetto n. 2851 risultano presentati tre ordini del giorno:

 

-      ordine del giorno 2851/1 a firma della consigliera Piccinini;

-      ordine del giorno 2851/2 a firma del consigliere Bertani;

-      ordine del giorno 2851/3 a firma del consigliere Sassi.

 

Nelle dichiarazioni di voto congiunte con gli ordini del giorno intervengono il relatore di maggioranza Poli, i consiglieri Bertani, Foti, Taruffi, l’assessore Petitti ed il Presidente della Giunta Bonaccini.

 

La consigliera Piccinini richiede la votazione degli ordini del giorno mediante dispositivo elettronico.

 

Con separate votazioni, l’Assemblea:

 

-      respinge, con votazione mediante dispositivo elettronico, gli ordini del giorno 2851/1, 2851/2 e 2851/3;

-      approva, con dispositivo elettronico, gli oggetti nn. 2851 e 2852.

 

Indi, il Presidente toglie la seduta che, quindi, ha termine alle ore 18,14.

 

 

______________

 

Approvato nella seduta antimeridiana del 13 settembre 2016

 

Il funzionario estensore: Elena Zammarchi

 

 

 

 

Il Consigliere Segretario

Il Presidente dell’Assemblea