Menù di navigazione
Legislatura X - Commissione III - Processo Verbale del 14/05/2015 pomeridiano

 

Processo verbale n. 10

Seduta del 14 maggio 2015

 

Il giorno giovedì 14 maggio 2015 alle ore 14,30 è convocata, con nota prot. n. AL.2015.19220 del 06/05/2015, presso la sede dell’Assemblea legislativa in Bologna Viale A. Moro n. 50, la Commissione Territorio, Ambiente, Mobilità.

 

Partecipano alla seduta i consiglieri:

 

Cognome e nome

Qualifica

Gruppo

Voto

 

RONTINI Manuela

Presidente

Partito Democratico

5

presente

BARGI Stefano

Vicepresidente

Lega Nord

3

presente

IOTTI Massimo

Vicepresidente

Partito Democratico

4

presente

ALLEVA Piergiovanni

Componente

L’altra Emilia Romagna

1

assente

BIGNAMI Galeazzo

Componente

Forza Italia

2

presente

DELMONTE Gabriele

Componente

Lega Nord

1

presente

FABBRI Alan

Componente

Lega Nord

2

presente

FOTI Tommaso

Componente

Fratelli d’Italia AN

1

presente

GIBERTONI Giulia

Componente

Movimento 5 Stelle

2

presente

LORI Barbara

Componente

Partito Democratico

2

presente

MONTALTI Lia

Componente

Partito Democratico

5

presente

PETTAZZONI Marco

Componente

Lega Nord

2

presente

PICCININI Silvia

Componente

Movimento 5 Stelle

2

presente

POLI Roberto

Componente

Partito Democratico

2

presente

PRODI Silvia

Componente

Partito Democratico

2

presente

RAINIERI Fabio

Componente

Lega Nord

1

assente

RAVAIOLI Valentina

Componente

Partito Democratico

2

presente

ROSSI Nadia

Componente

Partito Democratico

3

presente

SABATTINI Luca

Componente

Partito Democratico

3

presente

SASSI Gian Luca

Componente

Movimento 5 Stelle

1

presente

TARUFFI Igor

Componente

Sinistra Ecologia Libertà

1

presente

TORRI Yuri

Componente

Sinistra Ecologia Libertà

1

presente

ZAPPATERRA Marcella

Componente

Partito Democratico

2

presente

 

Sono presenti i consiglieri: Raffaella SENSOLI e Giuseppe BOSCHINI.

 

È altresì presente l’assessore Elisabetta GUALMINI (Politiche di welfare e politiche abitative)

 

Partecipano alla seduta: E. Cocchi (Direttore generale Programmazione territoriale e negoziata, intese. Relazioni europee e relazioni internazionali); Michele Zanelli (Responsabile servizio Qualità urbana e politiche abitative)

 

Presiede la seduta: Manuela RONTINI

Assiste la segretaria: Samuela Fiorini

Funzionario estensore: Antonella Agostini


La Presidente RONTINI dichiara aperta la seduta alle ore 14,45.

 

Approvazione dei processi verbali nn. 7, 8 e 9 del 2015.

 

La Commissione approva all’unanimità dei presenti.

 

482 - Proposta recante: "Specificazione dei requisiti per l'accesso e la permanenza negli alloggi di ERP, di cui all'art. 15 L.R. n.24/2001, e metodologia per il calcolo dei canoni di ERP. (Delibera di Giunta n. 388 del 15 04 15).

 

La Presidente RONTINI, richiamata la discussione generale svolta nella seduta del 23 aprile, presenti i tecnici, assente l’assessore per impegni istituzionali, dà la parola all’assessore.

 

L’assessore GUALMINI svolge una breve illustrazione.

 

Vengono presentati ulteriori emendamenti, rispetto a quelli già presentati nella seduta del 23 aprile. (v. Allegato)

 

Vengono ritirati gli emendamenti n. 1 (LN) e n. 5 (M5S).

 

Si comincia l’esame degli emendamenti e, a seguire, la votazione degli stessi a partire da:

 

Emendamenti nn. 2 e 3 (LN)

 

Il consigliere DELMONTE illustra gli emendamenti.

 

Con distinte votazioni di identico esito, la Commissione respinge con 32 voti contrari (PD, SEL), 8 a favore (LN, FI) e 6 astenuti (M5S, FDI-AN) gli emendamenti nn. 2 e 3.

 

Emendamento n. 4 e Subemendamento 6 (LN)

 

Il consigliere DELMONTE illustra l’emendamento.

 

Interviene il consigliere BARGI.

 

Emendamento n. 5 e Subemendamento 7(FDI-AN)

 

Il consigliere FOTI illustra l’emendamento e il subemendamento.

 

Interviene il consigliere FABBRI sul subemendamento 6 all’emendamento 4.

 

Emendamento n. 21 (PD)

 

La consigliera MONTALTI illustra l’emendamento.

 

Intervengono i consiglieri ZAPPATERRA, TARUFFI, BARGI e FOTI.

 

Risponde l’assessore GUALMINI.

 

Con distinte votazioni di identico esito, la Commissione respinge con 27 voti contrari (PD, SEL), 14 voti a favore (LN, M5S, FDI-AN), nessun astenuto il subemendamento n. 6 e l’emendamento n. 4.

 

Con distinte votazioni di identico esito, la Commissione respinge con 27 voti contrari (PD, SEL), 14 voti a favore (LN, M5S, FDI-AN), nessun astenuto il subemendamento n. 7 e l’emendamento n. 5.

 

Interviene il dottor ZANELLI sull’emendamento n. 21. Ne viene sospesa la votazione, in attesa di un subemendamento.

 

Emendamento n. 5 (8) (LN)

 

Il consigliere FABBRI illustra l’emendamento.

 

Interviene il consigliere FOTI.

 

Replica l’assessore GUALMINI.

 

La Commissione respinge con 27 voti contrari (PD, SEL), 16 voti a favore (LN, M5S, FDI-AN, FI), nessun astenuto l’emendamento n. 5.

 

Emendamenti nn. 1 (9), 2 (10), 3 (11), 4 (12), 6 (14), 7 (15), 8 (16), 9 (17) (M5S)

 

La consigliera SENSOLI illustra gli emendamenti.

 

Interviene l’assessore GUALMINI.

 

Intervengono i consiglieri TARUFFI, SENSOLI e BARGI.

 

Replica l’assessore GUALMINI.

 

Intervengono i consiglieri SABATTINI, SENSOLI e FOTI.

 

Con distinte votazioni di identico esito, la Commissione respinge con 27 voti contrari (PD, SEL), 5 voti a favore (M5S), 9 astenuti (LN, FDI-AN) gli emendamenti nn. 1 e 2.

 

La Commissione respinge con 27 voti contrari (PD, SEL), 6 voti a favore (M5S, FDI-AN), 8 astenuti (LN) l’emendamento n. 3.

 

La Commissione accoglie con 41 voti a favore (PD, SEL, LN, M5S, FDI-AN), nessun contrario e astenuto l’emendamento n. 4.

 

La Commissione respinge con 27 voti contrari (PD, SEL), 5 voti a favore (M5S), 9 astenuti (LN, FDI-AN) l’emendamento n. 6.

 

La Commissione respinge con 27 voti contrari (PD, SEL), 12 voti a favore (M5S, LN, FDI-AN), nessun astenuto l’emendamento n. 7.

 

La Commissione respinge con 35 voti contrari (PD, SEL, LN), 5 voti a favore (M5S), 1 astenuto (FDI-AN) l’emendamento n. 8.

 

La Commissione respinge con 27 voti contrari (PD, SEL), 5 voti a favore (M5S), 9 astenuti (LN, FDI-AN) l’emendamento n. 9.

 

Emendamenti nn. 18, 19, 20 (PD)

 

La Presidente RONTINI illustra gli emendamenti. Viene ritirato il subemendamento n.22.

 

Con distinte votazioni di identico esito, la Commissione accoglie con 39 voti a favore (PD, SEL, LN, M5S, FDI-AN), nessun contrario e astenuto gli emendamenti nn. 18 e 19.

 

La Commissione accoglie con 42 voti a favore (PD, SEL, LN, M5S, FDI-AN), nessun contrario e astenuto l’emendamento n. 20.

 

La Commissione accoglie con 25 voti a favore (PD), 2 contrari (SEL) e 14 astenuti (LN, M5S, FDI-AN) l’emendamento n. 21.

 

Terminata la votazione degli emendamenti, la Presidente RONTINI invita la Commissione ad esprimere il parere sulla proposta.

 

La Commissione esprime parere favorevole con 27 voti a favore (PD, SEL), nessun contrario e 12 astenuti (LN, M5S, FDI-AN), sul testo della delibera come emendato.

 

 

12 - Progetto di legge d'iniziativa Consiglieri recante: "Modifiche all'articolo 25 della Legge Regionale 13 dicembre 2013, n. 24". (29 12 14)

A firma del Consigliere: Foti

(Relatore consigliere Tommaso Foti)

 

Il consigliere FOTI illustra il progetto.

 

La Presidente RONTINI informa del parere contrario espresso dalla Commissione IV Politiche per la salute e politiche sociali, in sede consultiva, nella seduta del 12 maggio.

 

La Commissione esprime parere contrario sull’articolo 1 del progetto.

 

 

561 - Proposta recante: "L.R. n. 24 dell'8 agosto 2001 e s.m.i - Approvazione del programma pluriennale per le politiche abitative. Proposta all'Assemblea legislativa" (delibera di Giunta n. 469 del 27 04 15)

 

L’assessore GUALMINI illustra.

 

La Presidente RONTINI apre la discussione.

 

Intervengono i consiglieri POLI, SABATTINI, IOTTI, FOTI e la Presidente RONTINI.

 

L’assessore GUALMINI risponde e aggiungono chiarimenti tecnici ZANELLI e COCCHI.

 

Fornisce ulteriori precisazioni l’assessore GUALMINI.

 

Terminata la discussione, la Presidente RONTINI invita la Commissione ad esprimere il parere sulla proposta.

 

La Commissione esprime parere favorevole sulla proposta con 29 voti a favore (PD, SEL), nessun contrario e 3 astenuti (M5S, FDI-AN).

 

La Presidente RONTINI chiude fornendo alcune informazioni sulle prossime sedute.

 

La seduta termina alle ore 17,15.

 

Approvato nella seduta del 4 giugno 2015.

 

La segretaria

La Presidente

Samuela Fiorini

Manuela Rontini

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ALLEGATO 1

EMENDAMENTI PRESENTATI

nella seduta del 14 maggio 2015

 

 

482 - Proposta recante: "Specificazione dei requisiti per l'accesso e la permanenza negli alloggi di ERP, di cui all'art. 15 L.R. n.24/2001, e metodologia per il calcolo dei canoni di ERP. (Delibera di Giunta n. 388 del 15 04 15).

 

 

 

Emendamento 2 (Lega Nord) (Rainieri, Bargi, Pompignoli, Delmonte)

 

Allegato 1 requisito e) punto 1)

Alla sesta riga dopo “disponibili” aggiungere “e di tenere conto dei reali carichi familiari”.

 

Emendamento n. 3 (Lega Nord) (Pompignoli, Fabbri, Rainieri, Delmonte, Bargi, Marchetti, Rancan, Pettazzoni, Liverani)

All’allegato 1 lettera e): “Requisito del reddito del nucleo avente diritto”, al punto 1 e aggiungere il punto 6.) così formulato:

6.) Presentazione, da parte dal nucleo familiare richiedente l’assegnazione dell’alloggio erp, di una certificazione - a norma dell'art. 3 comma 4. del Dpr n.445/00 e dell'art. 2 del Dpr n.394/99 - rilasciata dal Paese d'origine, tradotta e autenticata dall'autorità consolare italiana, che ne riporti lo stato dei beni posseduti all'estero e ne attesti la reale situazione economica;

 

Emendamento n. 4 (Lega Nord) (Bargi, Fabbri, Rainieri, Delmonte, Pettazzoni)

All’allegato 1 b): “Residenza o sede dell’attività lavorativa”, dopo le parole “Può chiedere l’assegnazione il richiedente che”: aggiungere il comma b.1) : “abbia residenza anagrafica o attività lavorativa stabile ed esclusiva o principale nell’ambito territoriale regionale da almeno dieci anni”.

 

Emendamento n. 5 (FDI-AN) (Foti)

All’allegato 1 lettera b): dopo il “richiedente” aggiungere “residente da almeno 5 anni nella Regione Emilia-Romagna”.

 

Subemendamento n. 6 (Lega Nord) (Bargi)

All’emendamento n 4: sostituire “10 anni” con “5 anni”.

 

Subemendamento n. 7 (FDI-AN) (Foti)

All’emendamento n 5: dopo “residente” aggiungere: “o che abbia attività lavorativa”.

 

  Emendamento n. 5 (Lega Nord) (Fabbri) (8)

All’allegato 1, lettera c) “Limiti alla titolarità di diritti reali su beni immobili”, al punto c.1), dopo le parole “D.M. 5 luglio 1975”, è aggiunto il seguente punto c.2): “E’ preclusa l’assegnazione e la permanenza nell’alloggio di erp a chiunque abbia occupato abusivamente l’alloggio medesimo”.

 

Emendamento n. 1 (M5S) (Sensoli) (9)

Al punto 2 del dispositivo della Delibera

Sostituire l’espressione “entro un anno” con le parole “entro centottanta giorni”

 

Emendamento n. 2 (M5S) (Sensoli) (10)

Al punto 3 del dispositivo della Delibera

Sostituire l’espressione “entro un anno” con le parole “entro centottanta giorni”

 

Emendamento n. 3(M5S) (Sensoli) (11)

Nel primo capoverso dell’Allegato 1 alla Delibera

Sostituire l’espressione “entro un anno” con le parole “entro centottanta giorni”

 

Emendamento n. 4 (M5S) (Sensoli) (12)

Nell’ultimo capoverso del punto a) Cittadinanza italiana o altra condizione ad essa equiparata, prevista dalla legislazione vigente dell’Allegato 1 alla Delibera

Sostituire l’espressione “dal servizio sociale comunale” con le parole “dai servizi competenti”

 

Emendamento n. 6 (M5S) (Sensoli) (14)

Al punto e) requisito del “Reddito nucleo avente diritto” dell’Allegato 1 alla Delibera

Sostituire l’espressione “entro un anno” con le parole “entro centottanta giorni”

 

Emendamento n. 7 (M5S) (Sensoli) (15)

All’alinea 3. del punto e) Requisito del “Reddito nucleo avente diritto” dell’Allegato 1 alla Delibera

Sostituire l’espressione “massimo del 60%” con le parole “massimo del 40%”

 

Emendamento n. 8 (M5S) (Sensoli) (16)

Dopo l’alinea 5. del punto e) Requisito del “Reddito nucleo avente diritto” dell’Allegato 1 alla Delibera introdurre un nuovo alinea 6. Con il seguente testo:

“6. previsione, entro i limiti definiti dal provvedimento della Giunta regionale sulla base degli elementi individuati ai punti 1, 2, 3, 4, 5, di un margine di variabilità determinabile, a livello territoriale, dalle competenti Conferenze degli Enti, sentiti i Tavoli territoriali di concertazione delle politiche abitative.”

 

Emendamento n. 9 (M5S) (Sensoli) (17)

Nell’Allegato 1 alla Delibera, nel primo capoverso del punto intitolato “Metodologia per la determinazione dei canoni di locazione degli alloggi di erp”

Sostituire l’espressione “entro un anno” con le parole “entro centottanta giorni”

 

Emendamento n. 18 (PD) (Montalti, Rontini, Zappaterra, Poli, Rossi, Sabattini, Iotti)

Allegato 1, lett c) Limiti alla titolarità dei diritti reali… al punto c.1) alla quarta riga, eliminare le parole “nell’ambito regionale” e aggiungere “in qualsiasi Comune del territorio nazionale”

 

Emendamento n. 19 (PD SEL) (Montalti, Rontini, Zappaterra, Poli, Rossi, Sabattini, Iotti, Taruffi)

Al punto 2 della delibera, dopo “presente atto”, sostituire “sentita”, con “previo parere

 

Emendamento n. 20 (PD SEL) (Montalti, Rontini, Zappaterra, Poli, Rossi, Sabattini, Iotti, Taruffi)

Al punto 3 della delibera, dopo “presente atto”, sostituire “sentita”, con “previo parere

 

Emendamento n. 21 (PD) (Montalti, Rontini, Zappaterra, Poli, Sabattini, Iotti)

Dopo le parole “può chiedere l’assegnazione il richiedente che:”, sostituire il comma b.1): abbia residenza anagrafica o attività lavorativa stabile ed esclusiva o principale nell’ambito territoriale regionale da almeno 3 anni.