Menù di navigazione
Legislatura X - Commissione IV - Processo Verbale del 19/07/2016 antimeridiano

Processo verbale n. 27

Seduta del 19 luglio 2016

 

Il giorno 19 luglio 2016 alle ore 9,30 è convocata, con nota prot. n. AL.2016.35097 del 14/07/2016, presso la sede dell’Assemblea legislativa in Bologna Viale A. Moro n. 50, la Commissione Politiche per la Salute e Politiche sociali.

 

Partecipano alla seduta i consiglieri:

 

Cognome e nome

Qualifica

Gruppo

Voto

 

ZOFFOLI Paolo

Presidente

Partito Democratico

5

presente

CARDINALI Alessandro

Vicepresidente

Partito Democratico

4

presente

SENSOLI Raffaella

Vicepresidente

Movimento 5 Stelle

2

presente

ALLEVA Piergiovanni

Componente

L’Altra Emilia Romagna

1

assente

BAGNARI Mirco

Componente

Partito Democratico

2

presente

BERTANI Andrea

Componente

Movimento 5 Stelle

1

presente

BIGNAMI Galeazzo

Componente

Forza Italia

2

assente

BOSCHINI Giuseppe

Componente

Partito Democratico

1

presente

CALIANDRO Stefano

Componente

Partito Democratico

2

assente

CALVANO Paolo

Componente

Partito Democratico

2

presente

CAMPEDELLI Enrico

Componente

Partito Democratico

1

presente

DELMONTE Gabriele

Componente

Lega Nord Emilia e Romagna

2

presente

FABBRI Alan

Componente

Lega Nord Emilia e Romagna

2

assente

FOTI Tommaso

Componente

Fratelli d’Italia Alleanza Nazionale

1

presente

GIBERTONI Giulia

Componente

Movimento 5 Stelle

1

presente

MARCHETTI Daniele

Componente

Lega Nord Emilia e Romagna

4

presente

MARCHETTI Francesca

Componente

Partito Democratico

2

presente

MORI Roberta

Componente

Partito Democratico

2

presente

PARUOLO Giuseppe

Componente

Partito Democratico

2

presente

POMPIGNOLI Massimiliano

Componente

Lega Nord Emilia e Romagna

1

presente

SASSI Gian Luca

Componente

Movimento 5 Stelle

1

assente

SERRI Luciana

Componente

Partito Democratico

2

presente

SONCINI Ottavia

Componente

Partito Democratico

1

presente

TARUFFI Igor

Componente

Sinistra Ecologia libertà

2

presente

ZAPPATERRA Marcella

Componente

Partito Democratico

4

assente

 

È presente il consigliere Gianni BESSI in sostituzione di Marcella ZAPPATERRA.

 

È altresì presente il consigliere Roberto POLI.

 

Partecipano alla seduta: M. Cavazza (Resp. Serv. amministrazione del servizio sanitario regionale, sociale e socio-sanitario), M. Ferri (Serv. assistenza territoriale), G. Passarini (Resp. Serv. politiche familiari, infanzia e adolescenza), M.L. Moro (Dir. Agenzia sanitaria e sociale regionale)

 

Presiede la seduta: Paolo ZOFFOLI

Assiste la segretaria: Nicoletta Tartari

Funzionario estensore: Antonella Agostini


Il Presidente ZOFFOLI dichiara aperta la seduta alle ore 9,45.

 

-          - Approvazione del processo verbale n. 26 del 2016.

 

La Commissione approva all’unanimità

 

2851 - Progetto di legge d’iniziativa della Giunta recante: "Disposizioni collegate alla legge di assestamento e seconda variazione generale al Bilancio di previsione della Regione Emilia-Romagna 2016-2018" (Delibera di Giunta n. 960 del 21 06 16).

 

2852 - Progetto di legge d’iniziativa della Giunta recante: "Assestamento e seconda variazione generale al Bilancio di previsione della Regione Emilia-Romagna 2016-2018" (Delibera di Giunta n. 961 del 21 06 16).

 

Il Presidente ZOFFOLI introduce gli oggetti, sui quali la Commissione deve rendere il parere consultivo alla Commissione referente Bilancio, Affari generali e istituzionali e dà la parola al tecnico delle Giunta.

 

La dottoressa CAVAZZA illustra.

 

Intervengono i consiglieri GIBERTONI e CAMPEDELLI.

 

La dottoressa CAVAZZA risponde alle domande dei consiglieri.

 

Il Presidente ZOFFOLI, in assenza di altri interventi, invita ad esprimere il parere sugli oggetti 2851 e 2852 per quanto di competenza.

 

Con distinte votazioni d’identico esito la Commissione esprime parere favorevole con 26 voti a favore (PD), 11 contrari (M5S, LN, FDI-AN) e nessun astenuto.

 

C66 - Richiesta di parere alla competente Commissione sullo schema di delibera della Giunta regionale recante: "Approvazione secondo programma di ripartizione delle risorse residue per la realizzazione di strutture sanitarie extraospedaliere per il superamento degli ospedali psichiatrici ad integrazione delle residenze per l'esecuzione delle misure di sicurezza (REMS)"

 

Il Presidente ZOFFOLI introduce l’oggetto successivo.

 

La dottoressa FERRI illustra lo schema di delibera.

 

Intervengono i consiglieri DELMONTE, SENSOLI, FOTI, SONCINI.

 

Replica la dottoressa FERRI.

 

Riprendono la parola i consiglieri DELMONTE e SENSOLI.

 

Il Presidente ZOFFOLI, in assenza di ulteriori interventi, pone in votazione lo schema di delibera illustrato.

La Commissione esprime parere favorevole con 28 voti favorevoli (PD), nessun contrario e 11 astenuti (M5S, LN, FDI-AN).

 

C67 - Richiesta di parere alla competente Commissione sullo schema di delibera della Giunta regionale recante: "Modifiche urgenti alla D.G.R. 1904/2011 "Direttiva in materia di affidamento familiare, accoglienza in comunità e sostegno alle responsabilità familiari" e successive modifiche".

 

Il Presidente ZOFFOLI introduce l’oggetto successivo.

 

Il dottor PASSARINI illustra lo schema di delibera.

 

Il Presidente ZOFFOLI, in assenza di interventi, pone in votazione lo schema di delibera illustrato.

 

La Commissione esprime parere favorevole con 30 voti favorevoli (PD, SEL), nessun contrario e 11 astenuti (M5S, LN, FDI-AN).

 

C69 - Richiesta di parere alla competente Commissione sullo schema di delibera della Giunta regionale recante:" Adozione del Piano Programma 2016-2018 dell'Agenzia sanitaria e sociale regionale e approvazione della Relazione annuale 2015 e della Relazione 2011-2015"

 

Il Presidente ZOFFOLI introduce l’oggetto successivo.

 

La dottoressa MORO illustra lo schema di delibera.

 

Intervengono i consiglieri PARUOLO e MARCHETTI D.

 

Risponde alle domande la dottoressa MORO.

 

Il Presidente ZOFFOLI, in assenza di ulteriori interventi, pone in votazione lo schema di delibera illustrato.

 

La Commissione esprime parere favorevole con 26 voti favorevoli (PD), 3 contrari (M5S) e 7 astenuti (LN).

 

1990 - Petizione popolare per l’inserimento del “testamento biologico” (Dichiarazioni anticipate di volontà sulle cure) nella tessera sanitaria (Carta regionale dei servizi) e/o nel (fascicolo sanitario elettronico). (Delibera dell'Ufficio di Presidenza di ammissibilità n. 6 del 19 01 16)

 

Il Presidente ZOFFOLI introduce l’argomento della petizione ricordando che la Commissione deve formulare una relazione di risposta.

 

Interviene la consigliera SERRI che propone un testo – distribuito ai commissari - che sostituisce la nota precedentemente trasmessa.

 

Condivide la nota, nella nuova formulazione, la consigliera SENSOLI.

 

Interviene il consigliere DELMONTE per dichiarare l’astensione del gruppo Lega Nord.

 

Intervengono i consiglieri BAGNARI, BERTANI, SENSOLI e DELMONTE.

 

Il Presidente ZOFFOLI, alla luce di quanto emerso dagli interventi e in mancanza di obiezioni, propone quindi alla Commissione di formulare come relazione di risposta alla petizione, ai sensi dell’articolo 121, comma 2, del Regolamento interno, la nota come sostituita (Allegato).

 

La Commissione approva la relazione con 29 voti a favore (PD, M5S), nessun contrario e 7 astenuti (LN).

 

Il Presidente ZOFFOLI ringrazia e fornisce informazioni sulla prossima seduta.

 

La seduta termina alle ore 11,25.

 

Approvato nella seduta del 26 luglio 2016.

 

La segretaria

Il Presidente

Nicoletta Tartari

Paolo Zoffoli

 

 

 


ALLEGATO

 

Relazione all’Assemblea legislativa sulla petizione oggetto n. 1990

ai sensi dell’articolo 121, comma 2, del Regolamento interno

 

 

La Delibera dell'Ufficio di Presidenza n. 6 del 19 gennaio 2016 ha sancito l’ammissibilità della petizione popolare per l’inserimento del “testamento biologico” (dichiarazioni anticipate di volontà sulle cure - DAV) nella tessera sanitaria (Carta regionale dei servizi) e/o nel fascicolo sanitario elettronico.

Numerosi sono i Comuni che nel territorio regionale hanno dato vita a registri per raccogliere le dichiarazioni anticipate di volontà sulle cure dei cittadini, a dimostrazione di quanto il tema sia sentito e dibattuto nelle diverse comunità.

Il 19 novembre 2010 con una circolare interministeriale il Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, quello dell’Interno e quello della Salute sono intervenuti per censurare l’istituzione dei registri per la raccolta delle DAV intraprese da settanta Comuni su tutto il territorio nazionale.

In materia di DAV manca una organica ed unitaria disciplina legislativa di competenza nazionale.

L’iter legislativo nazionale è in fase molto avanzata ed al momento attuale sono iscritti all’ordine del giorno della competente Commissione parlamentare numerosi progetti di legge in materia.

È diffusa la consapevolezza del fatto che occorra agire a tutela della volontà dei cittadini che intendano avvalersi delle DAV.

Occorre agire per sostenere e promuovere l’iter legislativo parlamentare, il quale rischia di protrarsi molto nel tempo.

L’Assemblea legislativa condivide lo spirito della petizione popolare per l’inserimento del “testamento biologico” all’esame della IV Commissione assembleare. Pertanto si impegna ed impegna la Giunta regionale:

-          a seguire l’iter legislativo nazionale e a stimolare il Parlamento ed i parlamentari eletti perché l’iter legislativo nazionale di adozione di una norma sulle DAV si concluda in tempi brevi;

-          ad avviare processi di confronto ed approfondimento anche giuridico con gli estensori dei progetti di legge in discussione in Parlamento ed i promotori della petizione popolare, calendarizzando un’audizione della competente Commissione assembleare ed adottando gli eventuali atti di indirizzo conseguenti e necessari;

-          ad attivarsi, non appena il Parlamento approverà la disciplina delle dichiarazioni anticipate di volontà sulle cure, per dare piena attuazione alle disposizioni ivi contenute.