Menù di navigazione
Legislatura X - Commissione I - Processo Verbale del 13/06/2017 pomeridiano

Processo verbale n. 20

Seduta del 13 giugno 2017

 

Il giorno 13 giugno 2017 alle ore 14,30 è convocata, con nota prot. n. AL.2017.28374 dell’8/6/2017, presso la sede dell’Assemblea legislativa in Bologna Viale A. Moro n. 50, la Commissione Bilancio, Affari generali ed istituzionali.

 

Partecipano alla seduta i consiglieri:

 

Cognome e nome

Qualifica

Gruppo

Voto

 

POMPIGNOLI Massimiliano

Presidente

Lega Nord Emilia e Romagna

2

presente

BERTANI Andrea

Vicepresidente

Movimento 5 Stelle

3

presente

POLI Roberto

Vicepresidente

Partito Democratico

6

presente

ALLEVA Piergiovanni

Componente

L’Altra Emilia Romagna

1

assente

BARGI Stefano

Componente

Lega Nord Emilia e Romagna

2

presente

BESSI Gianni

Componente

Partito Democratico

3

presente

BIGNAMI Galeazzo

Componente

Forza Italia

2

assente

BOSCHINI Giuseppe

Componente

Partito Democratico

3

presente

CALVANO Paolo

Componente

Partito Democratico

1

presente

CARDINALI Alessandro

Componente

Partito Democratico

2

presente

DELMONTE Gabriele

Componente

Lega Nord Emilia e Romagna

1

presente

FOTI Tommaso

Componente

Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale

1

assente

MARCHETTI Daniele

Componente

Lega Nord Emilia e Romagna

2

presente

MOLINARI Gian Luigi

Componente

Partito Democratico

5

presente

MUMOLO Antonio

Componente

Partito Democratico

2

presente

PICCININI Silvia

Componente

Movimento 5 Stelle

2

presente

PRODI Silvia

Componente

Gruppo Misto

1

presente

PRUCCOLI Giorgio

Componente

Partito Democratico

2

presente

RANCAN Matteo

Componente

Lega Nord Emilia e Romagna

2

assente

SABATTINI Luca

Componente

Partito Democratico

3

presente

SONCINI Ottavia

Componente

Partito Democratico

1

presente

TARUFFI Igor

Componente

Sinistra Italiana

2

presente

ZOFFOLI Paolo

Componente

Partito Democratico

1

presente

 

È presente il consigliere Andrea LIVERANI in sostituzione del consigliere Matteo RANCAN.

Sono altresì presenti le consigliere Francesca MARCHETTI e Marcella ZAPPATERRA (PD) e l’assessore al Bilancio, riordino istituzionale, risorse umane e pari opportunità Emma PETITTI.

Partecipano alla seduta: Maurizio Ricciardelli (Resp. Serv. Affari legislativi e aiuti di Stato) e Barbara ATTILI (Direzione generale Assemblea legislativa).

Presiede la seduta: Massimiliano POMPIGNOLI

Assiste la segretaria: Claudia Cattoli

Funzionario estensore: Claudia Cattoli


Il presidente POMPIGNOLI dichiara aperta la seduta alle ore 14,40.

 

-     Approvazione dei processi verbali n. 18 e 19 del 2017

 

La Commissione all’unanimità dei presenti approva i processi verbali.

 

4728 - Proposta recante: "Approvazione del rendiconto dell'Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna per l'esercizio finanziario 2016". (Delibera dell'Ufficio di Presidenza n. 33 del 24 05 17)

 

Il presidente POMPIGNOLI introduce l’esame della proposta.

 

Il questore consigliere PRUCCOLI illustra il provvedimento.

 

Intervengono il presidente POMPIGNOLI, il consigliere BERTANI, il presidente POMPIGNOLI, il consigliere PRUCCOLI, il presidente POMPIGNOLI, i consiglieri BERTANI e PRUCCOLI.

 

La Commissione esprime parere favorevole con 31 voti a favore (PD, SI), nessun contrario, 14 astenuti (LN, M5S).

 

4572 - Progetto di legge d’iniziativa della Giunta recante: “Legge comunitaria regionale per il 2017" (delibera di Giunta n. 534 del 28 04 17).

 

4573 - Progetto di legge d’iniziativa della Giunta recante: “Collegato alla legge comunitaria regionale 2017 – Abrogazioni di leggi, regolamenti e singole disposizioni normative regionali. Modifiche alle leggi regionali n. 2 e n. 4 del 2017” (delibera di Giunta n. 542 del 28 04 17).

 

Il presidente POMPIGNOLI introduce la discussione generale prevista per la seduta odierna, informa che l’assessore Petitti ha presentato due emendamenti della Giunta regionale al progetto di legge collegato alla legge comunitaria ogg. 4573 e ne dispone la distribuzione (v. atti). Cede quindi la parola ai relatori.

 

Intervengono il relatore della Commissione consigliere BESSI e il relatore di minoranza consigliere Daniele MARCHETTI.

 

Il presidente POMPIGNOLI cede la parola al dirigente della Giunta per l’illustrazione tecnica degli emendamenti.

 

Il dott. RICCIARDELLI illustra.

 

Intervengono il consigliere BERTANI, il dott. RICCIARDELLI, il consigliere BESSI e il dott. RICCIARDELLI.

 

Il presidente POMPIGNOLI riassume il calendario dei lavori per l’esame dei due progetti di legge, con la presentazione degli emendamenti entro la data del 16 giugno e l’esame degli articoli e degli emendamenti nella seduta pomeridiana del prossimo lunedì 19 giugno.

 

Esame ai sensi dell’articolo 38, comma 4, del Regolamento interno dei seguenti atti UE “Pacchetto conciliazione vita-lavoro”:

 

-     Comunicazione della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato economico e sociale europeo e al Comitato delle regioni "Un'iniziativa per sostenere l'equilibrio tra attività professionale e vita familiare di genitori e prestatori di assistenza che lavorano" COM(2017) 252 final del 26 aprile 2017

 

-     Proposta di Direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio relativa all'equilibrio tra attività professionale e vita familiare per i genitori e i prestatori di assistenza e che abroga la direttiva 2010/18/UE del Consiglio COM(2017) 253 final del 26 aprile 2017 e allegato

 

Il presidente POMPIGNOLI introduce l’esame degli atti europei e informa che sono stati presentati tre emendamenti, in corso di distribuzione, a firma del Movimento 5 Stelle e del Partito democratico.

 

La dott.ssa ATTILI illustra l’iter e riferisce sui pareri delle Commissioni consultive.

 

I consiglieri BERTANI e Francesca MARCHETTI illustrano gli emendamenti (v. allegato).

 

Il presidente POMPIGNOLI pone in votazione ciascuno degli emendamenti e la risoluzione di osservazioni al Governo, già inviata in bozza ai consiglieri, che recepisce i pareri espressi dalle Commissioni consultive Cultura, scuola, formazione, lavoro, sport e legalità e Commissione per la parità e per i diritti delle persone.

 

Con distinte votazioni di identico esito la Commissione approva con 34 voti a favore (PD, LN, M5S), nessun contrario o astenuto, gli emendamenti 1, 2 e 3 e la risoluzione così come emendata ogg. 4799, ai sensi dell’articolo 38, comma 4, del Regolamento interno: Risoluzione sulla Comunicazione della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato economico e sociale europeo e al Comitato delle regioni - Un'iniziativa per sostenere l'equilibrio tra attività professionale e vita familiare di genitori e prestatori di assistenza che lavorano COM(2017) 252 final del 26 aprile 2017 e sulla proposta di direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio relativa all'equilibrio tra attività professionale e vita familiare per i genitori e i prestatori di assistenza e che abroga la direttiva 2010/18/UE del Consiglio COM(2017) 253 final del 26 aprile 2017. Osservazioni della Regione Emilia-Romagna ai sensi dell’articolo 24, comma 3, della legge n. 234 del 2012 e esame di sussidiarietà ai sensi del Protocollo n. 2 allegato al Trattato di Lisbona.

 

4700 - Risoluzione per impegnare la Giunta ad attivarsi, in tutte le sedi opportune e in Conferenza Stato Regioni, affinché si provveda a sollecitare il Governo, anche attraverso la sottoscrizione di un documento comune che lo impegni in maniera cogente, a stanziare con urgenza le risorse necessarie alle Province per tornare ad assicurare lo svolgimento delle proprie funzioni e l'erogazione dei servizi ai cittadini. (29 05 17)

A firma dei Consiglieri: Pompignoli, Fabbri, Bargi, Delmonte, Liverani, Marchetti Daniele, Pettazzoni, Rainieri, Rancan

 

Il presidente POMPIGNOLI introduce l’esame della risoluzione, informa la Commissione della presentazione di un’altra risoluzione a firma del consigliere Molinari ogg. 4784 sul medesimo argomento e ne dispone l’abbinamento ai sensi dell’articolo 103, comma 2, del Regolamento interno dell’Assemblea legislativa.

 

4784 - Risoluzione per impegnare la Giunta a sollecitare, nel rispetto della leale collaborazione interistituzionale, l'adozione di soluzioni utili affinché gli enti provinciali siano messi concretamente nelle condizioni di ottemperare ai compiti istituzionali, di assicurare servizi fondamentali per la comunità e per l'incolumità della stessa e di garantire il pagamento degli stipendi ai propri dipendenti, promuovendo inoltre una riflessione più ampia sul destino di questi enti, dopo la mancata approvazione della legge di revisione costituzionale che ne avrebbe modificato radicalmente natura e poteri. (13 06 17)

A firma del Consigliere: Molinari

 

Il presidente POMPIGNOLI illustra la risoluzione di cui è primo firmatario ogg. 4700 e stigmatizza la metodologia seguita dal Partito democratico.

 

Il consigliere MOLINARI replica e illustra la risoluzione a propria firma ogg. 4784.

 

Segue un’approfondita discussione alla quale partecipano i consiglieri BARGI, PICCININI e MOLINARI, il presidente POMPIGNOLI, il consigliere MOLINARI, il presidente POMPIGNOLI, i consiglieri DELMONTE, POLI e MOLINARI.

 

Il presidente POMPIGNOLI pone in votazione la risoluzione ogg. 4700.

 

La Commissione respinge la risoluzione con 25 voti contrari (PD), 17 a favore (LN, M5S, SI, Misto), nessun astenuto.

 

Il presidente POMPIGNOLI pone quindi in votazione la risoluzione ogg. 4784.

 

La Commissione approva la risoluzione con 28 voti a favore (PD, SI, Misto), 5 contrari (M5S), 9 astenuti (LN).

 

 

La seduta termina alle ore 16,10.

 

Approvato nella seduta del 19 giugno 2017.

 

La segretaria

Il Presidente

Claudia Cattoli

Massimiliano Pompignoli

 

 


ALLEGATO al processo verbale 20

Seduta del 13 giugno 2017

 

EMENDAMENTI PRESENTATI ALLA RISOLUZIONE OGG. 4799

 

-          Risoluzione sulla Comunicazione della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato economico e sociale europeo e al Comitato delle regioni - Un'iniziativa per sostenere l'equilibrio tra attività professionale e vita familiare di genitori e prestatori di assistenza che lavorano COM(2017) 252 final del 26 aprile 2017 e sulla proposta di direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio relativa all'equilibrio tra attività professionale e vita familiare per i genitori e i prestatori di assistenza e che abroga la direttiva 2010/18/UE del Consiglio COM(2017) 253 final del 26 aprile 2017. Osservazioni della Regione Emilia-Romagna ai sensi dell’articolo 24, comma 3, della legge n. 234 del 2012 e esame di sussidiarietà ai sensi del Protocollo n. 2 allegato al Trattato di Lisbona

 

Emendamento n. 1 cons Sensoli, F. Marchetti, Bertani

A pagina 6, nel nono punto elenco della lettera c), dopo le parole “scarsa professionalità” è inserito il testo seguente: “altre, purtroppo, a salario basso pur in presenza di professionalità e competenze elevate”.

 

Emendamento n. 2 cons Sensoli, F. Marchetti, Bertani

A pagina 9, nel quattordicesimo punto elenco della lettera c), dopo la parola “istruzione” è inserito il testo seguente: “. Proprio partendo da questa considerazione, vale a dire dall’investimento sulle competenze del personale educativo come condizione indispensabile alla qualità dei servizi educativi, compresi quelli rivolti ad utenti di età compresa fra zero e tre anni, appare necessario e auspicabile promuovere l’adozione di strategie dirette a perseguire adeguati trattamenti retributivi e contrattuali che valorizzino il personale impegnato e la percezione sociale del lavoro in questo delicatissimo ambito di attività.”.

 

Emendamento n. 3 cons Sensoli, F. Marchetti, Bertani

A pagina 9, nel quindicesimo punto elenco della lettera c), dopo le parole “fruire di più servizi” è inserito il testo seguente: “rispetto agli obiettivi di Lisbona, pur restando aperta l’esigenza di ampliare l’offerta complessiva”.