Menù di navigazione
Legislatura XI - Commissione II - Processo Verbale del 21/05/2020 pomeridiano

Processo verbale n. 7

Seduta del 21 maggio 2020

 

Il giorno 21 maggio 2020 alle ore 14,00 è convocata, con nota prot. n. AL/2020/8460 del 15/05/2020, presso la sede dell’Assemblea legislativa in Bologna Viale A. Moro n. 50, la Commissione Politiche economiche che si svolge in modalità “mista”, cioè con la presenza in sede, della Presidente, del Vicepresidente Delmonte Gabriele e dei seguenti membri dei Gruppi assembleari, Costi Palma (PD), Bargi Stefano (Lega), Gibertoni Giulia (Misto), Lisei Marco (FdI), Mastacchi Marco (LBP); nonché degli altri partecipanti in via telematica ai sensi della deliberazione dell’Assemblea legislativa n. 3 del 27 marzo 2020.

 

Partecipano alla seduta i consiglieri:

Cognome e nome

Qualifica

Gruppo

Voto

 

RONTINI Manuela

Presidente

Partito Democratico Bonaccini Presidente

5

presente

DELMONTE Gabriele

Vicepresidente

Lega Salvini Emilia-Romagna

4

presente

IOTTI Massimo

Vicepresidente

Partito Democratico Bonaccini Presidente

4

presente

AMICO Federico Alessandro

Componente

Emilia-Romagna coraggiosa, ecologista, progressista

2

presente

BARCAIUOLO Michele

Componente

Fratelli d’Italia – Giorgia Meloni

2

presente

BARGI Stefano

Componente

Lega Salvini Emilia-Romagna

1

presente

BESSI Gianni

Componente

Partito Democratico Bonaccini Presidente

1

presente

BONDAVALLI Stefania

Componente

Bonaccini Presidente

1

presente

BULBI Massimo

Componente

Partito Democratico Bonaccini Presidente

2

presente

CASTALDINI Valentina

Componente

Forza Italia – Berlusconi per Borgonzoni

1

assente

CATELLANI Maura

Componente

Lega Salvini Emilia-Romagna

1

presente

COSTI Palma

Componente

Partito Democratico Bonaccini Presidente

4

presente

FABBRI Marco

Componente

Partito Democratico Bonaccini Presidente

1

presente

FACCI Michele

Componente

Lega Salvini Emilia-Romagna

1

presente

GIBERTONI Giulia

Componente

Gruppo Misto

1

presente

LISEI Marco

Componente

Fratelli d’Italia – Giorgia Meloni

1

presente

LIVERANI Andrea

Componente

Lega Salvini Emilia-Romagna

3

presente

MARCHETTI Francesca

Componente

Partito Democratico Bonaccini Presidente

1

presente

MASTACCHI Marco

Componente

Lucia Borgonzoni Presidente

1

presente

MONTEVECCHI Matteo

Componente

Lega Salvini Emilia-Romagna

1

presente

MORI Roberta

Componente

Partito Democratico Bonaccini Presidente

1

presente

PICCININI Silvia

Componente

Movimento 5 Stelle

1

presente

PIGONI Giulia

Componente

Bonaccini Presidente

2

presente

POMPIGNOLI Massimiliano

Componente

Lega Salvini Emilia-Romagna

1

presente

RANIERI Fabio

Componente

Lega Salvini Emilia-Romagna

1

assente

RANCAN Matteo

Componente

Lega Salvini Emilia-Romagna

1

assente

ROSSI Nadia

Componente

Partito Democratico Bonaccini Presidente

1

presente

SABATTINI Luca

Componente

Partito Democratico Bonaccini Presidente

1

presente

SONCINI Ottavia

Componente

Partito Democratico Bonaccini Presidente

1

presente

TARASCONI Katia

Componente

Partito Democratico Bonaccini Presidente

1

presente

ZAMBONI Silvia

Componente

Europa Verde

1

presente

 

Sono presenti i consiglieri; Matteo DAFFADÀ; Igor TARUFFI; Giancarlo TAGLIAFERRI; Marilena PILLATI.

 

Sono altresì presenti l’assessore Mobilità e trasporti, infrastrutture, turismo, commercio, Andrea Corsini

 

Presiede la seduta: Manuela RONTINI

Assiste il segretario: Giovanni Fantozzi

Funzionario estensore: Agata Serio

 


La presidente RONTINI dichiara aperta la seduta alle ore 14,15, procede preliminarmente all’appello, ai sensi della deliberazione dell’Assemblea legislativa n. 3 del 27 marzo 2020, per poi proseguire con un secondo appello degli assenti, ai fini dell’identificazione certa dei partecipanti.

 

La presidente RONTINI passa quindi al primo punto all’ordine del giorno.

 

-          Approvazione del processo verbale n. 6 del 2020;

 

La Commissione approva all’unanimità.

 

La presidente RONTINI precisa, preliminarmente, che per la prima volta si affronterà una votazione sugli emendamenti e sull’articolato di un progetto di legge in modalità telematica. Per semplificare la procedura di voto e adattarla alla modalità telematica, con accordo unanime dell’Ufficio di presidenza della Commissione, dei relatori, e dei presidenti dei gruppi, si è deciso che al termine della discussione generale ciascun capogruppo, oltre ai due relatori del pdl, annuncerà il proprio voto sugli articoli e sugli emendamenti. La presidente RONTINI precisa inoltre che al momento di mettere in votazione gli emendamenti e gli articoli riassumerà per ognuno le dichiarazioni di voto annunciate dai gruppi, lasciando qualche secondo per eventuali dichiarazioni in dissenso dei consiglieri via chat.

 

306 -Progetto di legge d'iniziativa Giunta recante: "Interventi destinati al sostegno finanziario delle imprese emiliano-romagnole". (Delibera di Giunta n. 334 del 14 04 20)

(Relatrice consigliera Palma Costi - Relatore di minoranza consigliere Stefano Bargi)

Discussione generale ed esame articolato

 

La presidente RONTINI apre la discussione generale sul progetto di legge all’esame.

 

Prendono la parola i relatori, COSTI e BARGI.

 

La relatrice COSTI inoltre preannuncia il voto favorevole suo e del gruppo PD agli emendamenti della Giunta e dell’intero articolato, e il voto contrario agli emendamenti presentati del gruppo politico di Fratelli d’Italia.

 

Il relatore di minoranza BARGI preannuncia il voto favorevole all’articolato del pdl del gruppo politico della Lega, il voto favorevole agli emendamenti 3, 4, 5, 6 e 8 della Giunta, il voto favorevole agli emendamenti presentati del gruppo politico di Fratelli d’Italia, ed il voto di astensione degli emendamenti 1, 2 e 7 presentati dalla Giunta.

 

Il consigliere AMICO preannuncia il voto favorevole agli emendamenti della Giunta e dell’intero articolato, e il voto contrario agli emendamenti presentati del gruppo politico di Fratelli d’Italia.

 

Il consigliere LISEI illustra i suoi emendamenti e in dichiarazione di voto preannuncia il voto di astensione agli emendamenti della Giunta e dell’intero articolato.

 

La consigliera PICCININI preannuncia il voto favorevole all’articolato del pdl, il voto favorevole agli emendamenti 2, 3, 5, 6 e 8 della Giunta, il voto favorevole agli emendamenti presentati del gruppo politico di Fratelli d’Italia, ed il voto di astensione degli emendamenti 1 e 4 presentati dalla Giunta; il voto contrario all’emendamento 7 della Giunta.

 

La consigliera ZAMBONI preannuncia il voto favorevole del gruppo politico Europa Verde agli emendamenti della Giunta e dell’intero articolato, e il voto contrario agli emendamenti presentati del gruppo politico di Fratelli d’Italia.

 

La consigliera PIGONI preannuncia il voto favorevole del gruppo politico Bonaccini Presidente agli emendamenti della Giunta e dell’intero articolato, e il voto contrario agli emendamenti presentati del gruppo politico di Fratelli d’Italia.

 

Il consigliere MASTACCHI preannuncia il voto favorevole all’articolato del pdl del gruppo politico Lucia Borgonzoni Presidente, il voto favorevole agli emendamenti 3, 4, 5, 6 e 8 della Giunta, il voto favorevole agli emendamenti presentati del gruppo politico di Fratelli d’Italia, ed il voto di astensione degli emendamenti 1, 2 e 7 presentati dalla Giunta.

 

La consigliera GIBERTONI preannuncia il voto di astensione agli emendamenti della Giunta, agli emendamenti presentati del gruppo politico di Fratelli d’Italia e dell’intero articolato.

 

Intervengono i consiglieri TARUFFI e DEL MONTE.

 

La presidente RONTINI interviene sottolineando il percorso virtuoso del pdl.

 

Replica l’assessore CORSINI.

 

La presidente RONTINI, in assenza di altri interventi, dichiara chiusa la discussione generale e procede con la votazione in ordine di esame degli emendamenti e degli articoli riassumendo per ognuno le dichiarazioni di voto annunciate dai gruppi e lasciando qualche secondo per eventuali dichiarazioni in dissenso dei consiglieri via chat

 

Articolo 1

Sull’articolo 1 insistono 3 emendamenti

 

La Commissione accoglie l’emendamento n. 1 con 29 voti a favore (PD, BP, ERCEP, EV), nessun contrario e 17 astenuti (Lega, FDI, M5S, LBP, Misto).

 

La Commissione respinge l’emendamento n. 9 con 29 voti contrari (PD, BP, ERCEP, EV), 16 favorevoli (Lega, FDI, M5S, LBP) e 1 astenuti (Misto).

 

La Commissione respinge l’emendamento n. 10 con 29 voti contrari (PD, BP, ERCEP, EV), 16 favorevoli (Lega, FDI, M5S, LBP) e 1 astenuto (Misto).

 

La Commissione approva l’articolo 1 come emendato con 45 voti a favore (PD, BP, ERCEP, EV, Lega, FDI, M5S, LBP), nessun contrario e 1 astenuto (Misto).

 

Articolo 2

Sull’articolo 2 insiste 1 emendamento

 

La Commissione respinge l’emendamento n. 11 con 29 voti contrari (PD, BP, ERCEP, EV), 17 favorevoli (Lega, FDI, M5S, LBP, Misto) e nessun astenuto.

 

La Commissione approva l’articolo 2 come emendato con 45 voti a favore (PD, BP, ERCEP, EV, Lega, FDI, M5S, LBP), nessun contrario e 1 astenuto (Misto).

 

Dopo l’art. 2 insistono 7 emendamenti introduttivi di articolo e 1 subemendamento.

 

La Commissione accoglie l’emendamento n. 2 con 30 voti a favore (PD, BP, ERCEP, EV, M5S), nessun contrario e 16 astenuti (Lega, FDI, LBP, Misto).

 

La Commissione respinge il subemendamento n. 1 all’emendamento 3 con 29 voti contrari (PD, BP, ERCEP, EV), 16 favorevoli (Lega, FDI, M5S, LBP) e 1 astenuto (Misto).

 

Il consigliere LISEI interviene per ritirare il subemendamento a seguito della discussione.

 

La Commissione accoglie l’emendamento n. 3 con 42 voti a favore (PD, BP, ERCEP, EV, Lega, LBP, M5S), nessun contrario e 4 astenuti (FDI, Misto).

 

La consigliera ZAMBONI preannuncia che a proposito di questo emendamento presenterà un odg quando il progetto di legge verrà discusso in aula assembleare.

 

La Commissione accoglie l’emendamento n. 4 con 41 voti a favore (PD, BP, ERCEP, EV, Lega, LBP), nessun contrario e 5 astenuti (FDI, Misto, M5S).

 

La Commissione accoglie l’emendamento n. 5 con 45 voti a favore (PD, BP, ERCEP, EV, FDI, Lega, LBP, M5S), nessun contrario e 1 astenuto (Misto), nella riformulazione tecnica proposta dagli uffici della Commissione e illustrata dalla relatrice Costi

 

Il consigliere LISEI interviene per spiegare la modificazione della sua iniziale dichiarazione di voto sull’emendamento 5, a seguito alla riproposizione corretta nel drafting, da parte degli uffici della commissione II, dell’emendamento.

 

La Commissione accoglie l’emendamento n. 6 con 42 voti a favore (PD, BP, ERCEP, EV, Lega, LBP, M5S), nessun contrario e 4 astenuti (FDI, Misto).

 

La Commissione accoglie l’emendamento n. 7 con 29 voti a favore (PD, BP, ERCEP, EV), 1 contrario (M5S) e 11 astenuti (Lega, FDI, LBP, Misto).

 

La Commissione accoglie l’emendamento n. 8 con 42 voti a favore (PD, BP, ERCEP, EV, Lega, LBP, M5S), nessun contrario e 4 astenuti (FDI, Misto).

 

La presidente RONTINI chiede ai relatori se intendano svolgere la relazione orale o scritta.

 

Entrambi i relatori, COSTI e BARGI, anticipano che svolgeranno la relazione orale.

 

La seduta termina alle ore 16,40.

 

Approvato nella seduta dell’8 giugno 2020.

 

Il segretario

La Presidente

Giovanni Fantozzi

Manuela Rontini


ALLEGATO alla seduta del 21 maggio 2020

Emendamenti all’oggetto 306

 

Emendamento n. 1 Corsini, Schlein

Il titolo del progetto di legge è sostituito dal seguente:

“Misure urgenti per la ripresa dell’attività economica e sociale a seguito dell’emergenza Covid-19”

 

Emendamento n. 9 Lisei, Barcaiuolo, Tagliaferri

Al comma 1 dell’art.1 del pdl n. 306 dopo il periodo:

“1. Al fine di agevolare la continuità dell’attività delle piccole e medie imprese dei settori del commercio, della somministrazione di alimenti e bevande,” si aggiunge “e della produzione alimentare,”

 

Emendamento n. 10 Lisei, Barcaiuolo, Tagliaferri

Al comma 1 dell’art.1 del pdl n. 306 dopo le parole “e del turismo,” aggiungere le parole “delle strutture ricettive diurne e notturne dell’intrattenimento, della cultura con particolare riferimento al cinema ed il teatro,”

 

Emendamento n. 11 Lisei, Barcaiuolo, Tagliaferri

Al comma 2 dell’art.2 del pdl n. 306 dopo le parole “La Giunta regionale” aggiungere le parole “,sentita la Commissione assembleare competente,”

 

Emendamento n. 2 Corsini, Schlein

Dopo l’art. 2 del progetto di legge è inserito il seguente articolo:

“Art. 2-bis

Inserimento dell’articolo 58 bis della legge regionale n. 3 del 1999

1. Dopo l’articolo 58 della legge regionale 21 aprile 1999, n. 3 (Riforma del sistema regionale e locale) è aggiunto il seguente:

1. Al fine di agevolare la continuità dell’attività delle imprese e degli altri enti del Terzo settore per i quali l’articolo 45 del decreto legislativo 3 luglio 2017, n. 117 (Codice del Terzo settore, a norma dell'articolo 1, comma 2, lettera b), della legge 6 giugno 2016, n. 106)prevede l’iscrizione nell’apposito Registro, nonché delle associazioni e società sportive dilettantistiche e degli enti religiosi civilmente riconosciuti che svolgono attività di interesse generale ai sensi dell’art.5 del medesimo decreto legislativo, operanti in Emilia-Romagna, la Regione assegna ai Consorzi fidi, abilitati ai sensi dell’articolo 106 e dell’articolo 112 del decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 (Testo unico delle leggi in materia bancaria e creditizia), risorse destinate ad erogare contributi per l’abbattimento dei costi di accesso al credito ed alla garanzia relativi a finanziamenti di breve-medio periodo per il superamento delle difficoltà derivanti dall’emergenza epidemiologica da Covid-19.

2. La Giunta regionale stabilisce i criteri e le modalità per l’applicazione del comma 1, nel rispetto della normativa europea sugli aiuti di Stato.”

 

Subementamento n. 1 Lisei et al. all’emendamento n. 3 Corsini, Schlein

All’emendamento n.  3 Corsini, Schlein dopo le parole “3-ter. Al fine di promuovere e rilanciare il turismo balneare” si aggiunge “ed il turismo regionale”; dopo le parole “, qualificando ed innovando l’offerta balneare” si aggiungono le parole “e turistica”; dopo le parole “per la riqualificazione e innovazione degli stabilimenti balneari” si aggiungono le parole “e delle strutture ricettive turistiche”

 

Emendamento n. 3 Corsini, Schlein

Dopo l’art. 2-bis del progetto di legge è inserito il seguente articolo:

“Art. 2-ter

Inserimento del comma 3-ter all’articolo 11 della legge regionale n. 40 del 2002

1. All’articolo 11 della legge regionale 23 dicembre 2002, n. 40 (Incentivi per lo sviluppo e la qualificazione dell'offerta turistica regionale), dopo il comma 3, è aggiunto il seguente:

“3-ter. Al fine di promuovere e rilanciare il turismo a seguito delle difficoltà determinate dall’emergenza epidemiologica da Covid-19, qualificando ed innovando l’offerta turistica in relazione ai nuovi scenari, la Regione può concedere contribuiti a fondo perduto alle imprese turistiche per progetti di riqualificazione ed adeguamento delle strutture e di innovazione e potenziamento dei servizi, la cui assegnazione avviene sulla base di specifici bandi, approvati con atto della Giunta regionale che definiscano i beneficiari, le tipologie di interventi ammessi a finanziamento, i criteri, le procedure e le misure dei contributi, nel rispetto della normativa europea sugli aiuti di Stato.”

 

Emendamento n. 4 Corsini, Schlein

Dopo l’art. 2-ter del progetto di legge è inserito il seguente articolo:

“Art. 2-quater

Proroga degli organi delle Destinazioni Turistiche

1. Al fine di garantire la continuità amministrativa durante il periodo di emergenza dovuta al virus COVID-19, in deroga a quanto previsto dall’articolo 12 della legge regionale  25 marzo 2016, n. 4 (Ordinamento turistico regionale – sistema organizzativo e politiche di sostegno alla valorizzazione e promo-commercializzazione turistica), gli organi delle destinazioni turistiche in scadenza nel periodo compreso tra il 30 marzo 2020 e il 31 maggio 2020 restano in carica fino al 31 dicembre 2020.”

 

Emendamento n. 5 Corsini, Schlein

Dopo l’art. 2-quater del progetto di legge è inserito il seguente articolo:

“Art.2-quinquies

Sospensione dell’applicazione del comma 2 dell’articolo 22 della legge regionale n. 25 del 2017

E’ sospesa, in via straordinaria, l’applicazione del comma 2 dell’art. 22 della legge regionale 27 dicembre 2017, n. 25 (Disposizioni collegate alla legge regionale di stabilità per il 2018) in ordine al divieto di vendite promozionali per il periodo antecedente i saldi estivi dell’anno 2020.

 

Emendamento n. 6 Corsini, Schlein

Dopo l’art. 2-quinquies del progetto di legge è inserito il seguente articolo:

“Art. 2-sexies

Modifica all’articolo 45 della legge regionale n. 13 del 2019

1. Al comma 3 dell’art. 45 della legge regionale 30 luglio 2019, n. 13 (Disposizioni collegate alla legge di assestamento e prima variazione generale al bilancio di previsione della regione Emilia-Romagna 2019-2021) le parole “dieci mesi dalla data di entrata in vigore della presente legge” sono sostituite dalle seguenti: “il 31 dicembre 2020”.

 

Emendamento n. 7 Corsini, Schlein

Dopo l’art. 2 del progetto di legge è inserito il seguente articolo:

“Art 2-septies Modifiche all’articolo 6 legge regionale 23 giugno 2017, n. 11 per il sostegno straordinario all’editoria locale.

1. Dopo il comma 3 dell’articolo 6 della legge regionale 23 giugno 2017, n. 11 (Sostegno all’editoria locale) è aggiunto il seguente comma:

“3-bis. Per il superamento di situazioni di particolare crisi generalizzata, ai soggetti di cui all’articolo 2, la Giunta regionale può concedere contributi straordinari, nel rispetto della normativa in materia di aiuti di Stato, anche indipendentemente dalla programmazione di cui al comma 3, al fine di svolgere campagne di comunicazione istituzionale per la promozione delle politiche, degli interventi e dei servizi regionali. I contributi saranno condizionati alla messa a disposizione gratuita di spazi sui mass media per tale attività. Possono beneficiare dei contributi i soggetti di cui all’articolo 2, nonché le imprese editrici costituite come cooperative di giornalisti o enti senza fini di lucro, purché operanti nell’ambito territoriale dell’Emilia-Romagna. I soggetti beneficiari devono essere in possesso dei requisiti di cui all’articolo 3, con esclusivo riferimento al comma 1, lettere a), c), d), e), f), g), h), i), ed ai commi 3 e 4”.

 

Emendamento n. 8 Corsini, Schlein

Dopo l’art. 2-septies del progetto di legge è inserito il seguente articolo:

“Art.2-octies

Entrata in vigore

1.La presente legge entra in vigore il giorno successivo alla sua pubblicazione nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna (BURERT)”