Menù di navigazione

Legislatura X - Convocazione Assemblea legislativa

Sedute dal 26/09/2017 al 27/09/2017

 

L’ASSEMBLEA LEGISLATIVA è convocata per

 

Martedì 26 settembre 2017

alle ore   9.30(fino alle ore 13.00)

 

alle ore 15.00(fino alle ore 18.00)

 

 

Mercoledì 27 settembre 2017

alle ore   9.30(fino alle ore 13.00)

 

 

 

 

con il seguente

 

ORDINE DEL GIORNO

 

ATTO AMMINISTRATIVO

 

4897 - Proposta recante: "Documento di economia e finanza regionale DEFR 2018 con riferimento alla programmazione 2018-2020" (Delibera di Giunta n. 960 del 28 06 17).

___________________

 

-          La Commissione “Bilancio Affari generali ed istituzionali” ha espresso parere favorevole nella seduta del 19 settembre 2017 con la seguente votazione: 27 voti a favore, 11 contrari e nessun astenuto, con segnalazione di errore materiale.

 

-          Il relatore della Commissione, consigliere Giuseppe Boschini, ha preannunciato di svolgere la relazione orale.

 

-          Il relatore di minoranza, consigliere Stefano Bargi, ha preannunciato di svolgere la relazione orale.

 

 

ISTITUZIONE DI COMMISSIONE DI INCHIESTA

 

5072 - Richiesta di istituzione, proposta dal consigliere Alleva, ai sensi dell'art. 60, comma 1 del Regolamento interno dell'Assemblea legislativa dell'Emilia-Romagna e dell'art. 40, comma 1 dello Statuto della Regione di una Commissione assembleare di inchiesta sui fatti della strage della stazione di Bologna del 2 agosto 1980.

_________________

 

Istituzione di Commissione assembleare d’inchiesta - art. 40, comma 1 Statuto e art. 60, comma 1 e seguenti del Regolamento interno:

 

-          la richiesta di istituzione della Commissione di inchiesta può essere formulata da ciascun Consigliere regionale. È presentata all’Ufficio di Presidenza ed è inserita all’ordine del giorno della prima seduta utile dell’Assemblea;

 

-          l’Assemblea, con deliberazione a maggioranza assoluta dei suoi componenti, istituisce commissioni di inchiesta per lo svolgimento delle funzioni di cui all’art. 40, comma 1, dello Statuto, determinando la durata e il potere della Commissione in modo da assicurare l’efficacia dei suoi lavori, l’oggetto ed i limiti dell’inchiesta, nonché il numero dei componenti e la partecipazione numerica di ciascun gruppo assembleare.

 

 

 

ATTI DI INDIRIZZO

 

4672 - Risoluzione per impegnare la Giunta a promuovere il raggiungimento di tutti gli obiettivi previsti dal Piano d'Azione nazionale per il contrasto degli illeciti contro gli uccelli selvatici allo scopo di fornire una necessaria e concreta risposta al preoccupante fenomeno del bracconaggio, ad attivarsi immediatamente per garantire la completa attuazione dell'Azione 1.2.2 del Piano d'Azione, rimuovendo pertanto gli ostacoli giuridici che impediscono la regionalizzazione dei Corpi/Servizi di Polizia Provinciale e Metropolitana competenti in materia di vigilanza ittico/venatoria. (23 05 17)

A firma dei Consiglieri: Taruffi, Torri, Alleva, Prodi

Approvata questione sospensiva nella seduta pomeridiana del 31 maggio 2017.

 

1123 - Risoluzione per impegnare la Giunta ad attribuire alla Regione le funzioni di vigilanza svolte dalla polizia provinciale, disponendo il trasferimento ai ruoli regionali del relativo personale, ovvero attribuendo le stesse funzioni ai Comuni che le eserciterebbero in forma associata. (10 08 15)

A firma dei Consiglieri: Bertani, Piccinini, Sassi, Sensoli

 

 

 

4638 - Risoluzione per impegnare la Giunta ad attivarsi presso il Parlamento ed il Governo al fine di dar corso ad una revisione della normativa contenuta nei decreti legge n. 13 e n. 14 del febbraio 2017 in materia di accelerazione dei procedimenti di protezione internazionale, di contrasto all'immigrazione illegale e di sicurezza delle città, al fine di ripristinare i diritti e la dignità delle persone coinvolte nei relativi processi, procedendo inoltre attraverso il Servizio legislativo della Giunta, ad un'approfondita valutazione dei possibili profili di incostituzionalità delle norme sovracitate nella loro applicazione a livello regionale e, nelle more di questa valutazione, a invitare gli enti locali regionali a non utilizzare gli strumenti previsti. (16 05 17)

A firma dei Consiglieri: Prodi, Torri, Taruffi, Alleva

 

 

 

2810 - Risoluzione circa la valorizzazione del patrimonio materiale e immateriale associato ai cammini, nella fattispecie quelli già individuati dagli enti locali e territoriali nell’ambito del "2016 Anno dei cammini d’Italia", tra i quali la Via Romea Germanica, il cammino di San Vicinio, il cammino di San Francesco e il cammino di Sant’Antonio. (16 06 16)

A firma dei Consiglieri: Montalti, Serri, Cardinali, Rontini, Campedelli, Paruolo, Poli, Bagnari, Sabattini, Zoffoli, Lori, Soncini, Pruccoli, Bessi, Marchetti Francesca, Boschini

Su questo documento insistono tre proposte di emendamento a firma dei consiglieri Nadia Rossi e Giorgio Pruccoli.

 

 

 

5285 - Risoluzione per impegnare la Giunta ad attivarsi con ogni mezzo a sua disposizione affinché, attraverso sostegni agli allevatori o con altre iniziative, si possano il più possibile limitare i danni alla filiera del Parmigiano Reggiano derivanti dalla riduzione della produzione di fieni nel comprensorio della stessa D.O.P.. (19 09 17)

A firma dei Consiglieri: Rainieri, Fabbri, Delmonte, Rancan, Marchetti Daniele, Liverani, Pettazzoni, Pompignoli, Bargi

 

 

 

2946 - Risoluzione per impegnare la Giunta a porre in essere azioni a livello nazionale insieme al Ministero affinché venga ridefinita la responsabilità degli amministratori degli enti proprietari delle strade, non dovendo ascriversi ad essi alcuna colpa perlomeno laddove la mancata manutenzione che abbia causato l'evento mortale sia da attribuirsi a mancanza di fondi destinabili ad essa. (14 07 16)

A firma dei Consiglieri: Cardinali, Molinari, Caliandro, Calvano

 

 

 

4984 - Risoluzione per impegnare la Giunta a contrastare, in ogni sede e luogo istituzionale, l'accelerazione della procedura di approvazione così come la ratifica finale del trattato CETA, chiedendo l'apertura di un confronto ampio e partecipato sugli effetti dell'approvazione di tali trattati sul tessuto economico-sociale, l'ambiente e i diritti nel nostro Paese, ribadendo inoltre, nelle appropriate sedi istituzionali, il diritto delle Regioni di poter essere interpellate e coinvolte sulle questioni riguardanti gli impatti dell'approvazione dei trattati di libero scambio sui diritti del lavoro, sulla tutela dei territori da investimenti esteri insostenibili a livello ambientale e sociale e sulla tutela delle economie locali da competizioni troppo spesso al ribasso. (19 07 17)

A firma dei Consiglieri: Torri, Taruffi, Alleva

 

4914 - Risoluzione per impegnare la Giunta ad assumere ogni iniziativa utile finalizzata ad informare e sensibilizzare l'opinione pubblica e gli enti locali della Regione Emilia-Romagna sul CETA e sui rischi ad esso collegati, a farsi parte attiva presso le istituzioni europee perché non si giunga alla completa efficacia del trattato, ad esprimere la chiara e netta contrarietà della Regione Emilia-Romagna nei confronti del trattato CETA adottando tutte le misure necessarie, in particolare nelle sedi istituzionali, per scongiurarne la ratifica da parte del Parlamento italiano. (05 07 17)

A firma dei Consiglieri: Bertani, Sensoli, Sassi

 

4886 - Risoluzione per impegnare la Giunta ad invitare il Governo e il Parlamento a sospendere l'iter parlamentare per l'approvazione del ddl n. 2849 "Accordo di partenariato strategico tra l'Unione Europea e i suoi Stati membri, da una parte, e il Canada, dall'altra, fatto a Bruxelles il 30 ottobre 2016", ad intervenire in sede europea perché siano assicurate maggiori tutele per le produzioni agroalimentari, soprattutto quelle di qualità contraddistinte dai marchi tipici, attribuendo inoltre migliori garanzie alle piccole e medie imprese oltre che ai lavoratori. (29 06 17)

A firma dei Consiglieri: Fabbri, Rainieri, Marchetti Daniele, Bargi, Delmonte, Rancan, Pettazzoni, Liverani, Pompignoli, Bignami

 

4992 - Risoluzione per impegnare la Giunta, relativamente all'Accordo economico e commerciale CETA tra il Canada e l'Unione europea, a rappresentare la contrarietà sui contenuti dell'Accordo dell'Assemblea legislativa dell'Emilia-Romagna ai soggetti istituzionali investiti della funzione di ratifica e successiva eventuale applicazione dello stesso, coinvolgendo inoltre le associazioni di categoria al fine di promuovere azioni di tutela per i marchi geograficamente riconosciuti, valorizzando le eccellenze produttive e intraprendendo ogni altra utile azione al riguardo. (20 07 17)

A firma del Consigliere: Foti

 

 

 

4979 - Risoluzione per impegnare la Giunta a dare mandato all'ASL affinché dia corso immediatamente alla riapertura del Punto Nascite di Porretta Terme (Bo). (19 07 17)

A firma del Consigliere: Bignami

Su questo documento insiste una proposta di emendamento a firma della consigliera Raffaella Sensoli.

 

1667 - Risoluzione per impegnare la Giunta ad avviare la richiesta di deroga al Ministero per tutti i punti nascita che soddisfino le condizioni previste dal D.M. del 11/11/2015, al fine di aprire la possibilità di sperimentazione, in aree montane, di punti nascite con meno di 500 parti annui, valutando inoltre la riapertura di quello dell'Ospedale Costa di Porretta Terme. (23 11 15)

A firma dei Consiglieri: Sensoli, Bertani, Gibertoni, Piccinini, Sassi

Su questo documento insiste una proposta di emendamento a firma della consigliera Raffaella Sensoli.

 

 

 

4980 - Risoluzione per impegnare la Giunta, in materia di rilascio ed esercizio dei titoli minerari per la ricerca e coltivazione di idrocarburi, a disporre il ricorso straordinario al Capo dello Stato avverso il Decreto Ministeriale 7 dicembre 2016, stante la sua derivazione da una norma incostituzionale, cioè l'art. 38, comma 7, del D.L. n. 133 del 2014, nella parte in cui non prevede un adeguato coinvolgimento delle Regioni nel procedimento finalizzato all'adozione del decreto del Ministro dello sviluppo economico con cui sono stabilite le modalità di conferimento del titolo concessorio unico, nonché le modalità di esercizio delle relative attività. (19 07 17)

A firma dei Consiglieri: Gibertoni, Bertani, Piccinini, Sassi, Sensoli

 

 

 

4978 - Risoluzione per impegnare la Giunta ad assumere ogni utile iniziativa affinché da parte del Governo italiano sia sostenuta, in ogni sede istituzionale, l'introduzione a livello comunitario dell'obbligo dell'indicazione di origine in etichetta, così da garantire ai consumatori, con la massima trasparenza, un'adeguata informazione sulla provenienza dei derivati del pomodoro, favorendone un acquisto consapevole. (18 07 17)

A firma del Consigliere: Foti

 

 

 

4483 - Risoluzione per impegnare la Giunta ad intraprendere una attività di coordinamento con le società di trasmissione e di distribuzione tesa a concordare piani di intervento per la manutenzione ordinaria e straordinaria delle linee elettriche, con particolare riferimento alle aree montane, ponendo inoltre in essere azioni volte a migliorare il servizio fornito e ad evitare le interruzioni dello stesso. (13 04 17)

A firma dei Consiglieri: Serri, Calvano, Bagnari, Campedelli, Caliandro, Ravaioli, Cardinali, Sabattini, Paruolo, Zoffoli, Tarasconi, Bessi, Lori, Zappaterra, Mumolo, Mori, Rontini

 

 

 

Svolgimento di

INTERROGAZIONI A RISPOSTA IMMEDIATA

(art. 114 del Regolamento interno)

__________________________________________________

 

ALL'INIZIO DELLA SEDUTA ANTIMERIDIANA DI MARTEDI’

 

Le interrogazioni a risposta immediata possono essere presentate fino alle ore 9,30 di lunedì 25 settembre 2017.

 

 

 

Svolgimento di

INTERPELLANZE

(artt. 116 e 117 del Regolamento interno)

__________________________________________________

 

ALL'INIZIO DELLA SEDUTA POMERIDIANA DI MARTEDI’

 

4839 - Interpellanza circa l'effettivo sviluppo e la reale applicazione del "Codice Rosa", in materia di accesso al Pronto Soccorso delle donne e dei minori che abbiano subito violenza.

A firma del Consigliere: Bignami

(Assessore Venturi)

 

4910 - Interpellanza circa procedimenti riguardanti appalti del Comune di Piacenza.

A firma del Consigliere: Rancan

(Assessore Venturi)